Home FIRENZE FUTURA Firenze 2024 / Saccardi: “C’è uno spazio importante al centro. Andremo al...

Firenze 2024 / Saccardi: “C’è uno spazio importante al centro. Andremo al ballottaggio”

admin
314
0

Stefania Saccardi stile American. La candidata a sindaco per Italia Viva non si è spaventata quando si è resa conto di quante persone intervenute all’inaugurazione della sede elettorale. Come raggiungerle tutte?  Con un salto atletico  è salita sulla panchina per raggiungere tutti.

Era sicuramente soddisfatta. E’ partita subito in quarta “mettendo l’accento sul fatto che i fiorentini devono recuperare la città. Non sentirsi ospiti a casa sua”  La candidata pronta a riportare i cittadini fiorentini a vivere i quartieri e il resto della città.

Perché lo slogan “Al centro con Saccardi”? Fatto Politico o allargare lo spazio?

“Premetto che non è slogan ma il nome della lista  perché questa campagna viene presentata come una lotta politica fra in una campagna elettorale che si divide tra la destra di Schmidt,e Funaro che è la continuazione dell’attuale giunta. Siamo sicuri che a Firenze in questo particolare momento c’è uno spazio importante al  centro. Per noi rivolgersi a questo centro significa dare respiro al popolo del partito democratico abbandonato dall’amministrazione firmata Nardella”.

Come suo costume, Stefania Saccardi è andata diretta alla situazione dei candidati cominciando da Eire Schmidt. E’ andata diritta alla questione di presentarsi come un candidato politico:

“Eire, come vuole essere chiamato il candidato del centrodestra può dire quello che vuole ma  ogni iniziativa ogni passo, viene pianificato dallo staff di Donzelli”.

E’ un gioco che porterà voti al candidato del centrodestra?

“Se Eire riuscirà da qui all’elezioni riuscirà a dimostrare una certa indipendenza dalle tre formazioni politiche il giochino può reggere. Altrimenti sarà più dura per lui. Io almeno lo spero.”

Passiamo alla Funaro che sta sorprendendo gli elettori con iniziative che potrebbero sconvolgere la vita dei cittadini, Cascine, Isola Arnia nell’Arno, 10.000 posteggi, 30 euro/mese per chi usa la bici.

“Noi andiamo su cose concrete per rendere la città più a misura dei fiorentini senza lanciare proclami che sono fermi da dieci anni nei cassetti del Pd. Perché la signora Funaro non li ha tirati fuori nei suoi anni di partecipazione alla giunta di Palazzo Vecchio? Se ci avesse anche pensato non l’hanno permesso perché altri erano gli interessi della giunta Nardella”.

Perché lo slogan “Al centro con Saccardi”?

“Premetto che non è slogan ma il nome della lista  perché questa campagna viene presentata come una lotta politica fra in una campagna elettorale che si divide tra la destra di Schmidt,e Funaro che è la continuazione dell’attuale giunta. Siamo sicuri che a Firenze in questo particolare momento c’è uno spazio importante al  centro. Per noi rivolgersi a questo centro significa dare respiro al popolo del partito democratico abbandonato dall’amministrazione firmata Nardella”.

In sintesi i punti focali del programma per la lista “Saccardi al centro”?

Il nostra programma è ben noto da tempo. Ne parliamo nelle nostre uscite quotidiane nella stampa. In questo ultimo periodo mettiamo l’emergenza casa al primo posto con un piano casa reale per  chi si trova in lista d’attesa per accedere ad un alloggio popolare sia per  chi  pur avendo un lavoro  non riesce a trovare un alloggio a prezzi sostenibili. Come noto il completamento delle infrastrutture: alla nuova pista dell’aeroporto, all’Alta Velocità, fino al completamento della rete delle tramvie.

Tiriamo le somme. Per guidare questo programma la prima cosa è raggiungere il ballottaggio

“Siamo qui per questo, io sono sicura di poter raggiungere il ballottaggio”