Home MAGAZINE Musica & spettacoli Coro da record, lezione con l’astronauta e danza 2.0: è il Festival...

Coro da record, lezione con l’astronauta e danza 2.0: è il Festival dei Bambini

admin
615
0

FdB2015-2Un coro da record, la lezione con l’astronauta e la danza 2.0. Sono alcuni dei 100 appuntamenti del Festival dei Bambini dal 15 al 17 aprile a Firenze. La terza edizione della manifestazione è dedicata alla solidarietà con un titolo che guarda all’attualità ma ricorda il 50° anniversario dell’alluvione del 1966. “Insieme è meglio”, questo lo slogan dell’edizione 2016, è dedicato ai piccoli tra 0 e 13 anni. Il festival ha l’obiettivo di valorizzare l’impegno della città nell’educazione e nella formazione delle nuove generazioni ed è organizzato da Codice. Idee per la Cultura, promosso dal Comune di Firenze con la partecipazione istituzionale del Ministero della Difesa e ha come partner scientifico Indire.
“Il Festival dei bambini, frutto di un gran lavoro di squadra del quale siamo molto orgogliosi, cresce anche anagraficamente e abbraccia sempre più generazioni – ha detto il sindaco Dario Nardella durante la presentazione del Festival -. Se questo evento piace ai bambini abbiamo vinto: loro sono la nostra bussola, il nostro scopo di vita. Il Festival è nato su misura dei nostri piccoli cittadini: diamo loro non solo un luogo in cui divertirsi ma anche nel quale imparare, conoscere e raccogliere uno stimolo da coltivare successivamente”.
FdB2015-3Oltre 100 gli eventi gratuiti in programma a cui i bambini potranno partecipare prenotando sul sito del Festival e scegliendo tra le attività organizzate a Palazzo Vecchio e nel complesso delle Murate, nei vari ambienti della biblioteca delle Oblate e all’ex tribunale di San Firenze fino al Giardino dell’Orticoltura e al Parco delle Cascine.
Il festival si aprirà con  “Non è mai troppo tardi… Per cantare”. Venerdì 15 aprile alle 18 l’associazione Venti Lucenti chiamerà a raccolta i fiorentini per una prova di canto nella cavea del Teatro dell’Opera: sarà tributato un omaggio all’Aida di Giuseppe Verdi, in collaborazione con la Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino e con la partecipazione del Coro voci bianche del Maggio dirette dal maestro Lorenzo Fratini. Cango, la Compagnia Virgilio Sieni proporrà le azioni coreografiche “Stanze Segrete”, rivolto a giovanissimi danzatori, con due repliche in esclusiva per i partecipanti del Festival, il 16 e il 17 aprile. A chiudere la tre giorni il Tenente Colonnello Luca Parmitano astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea, pilota dell’Aeronautica Militare, che terrà una lectio magistralis nel Salone dei Cinquecento, a Palazzo Vecchio domenica mattina. FdB2015-1
L’Indire-Istituto Nazionale Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa ha in programma un evento di didattica immersiva basato sul popolare videogame Minecraft alla scuola-città Pestalozzi mentre la Marina Militare darà la possibilità di allenarsi a far atterrare un elicottero grazie ad un simulatore nell’ex tribunale di San Firenze. All’interno dell’ex tribunale i piccoli ingegneri verranno messi all’opera con “Kids at work. Il cantiere della fantasia”: un laboratorio di manualità creativa per realizzare la Variante di Valico.
Gli amanti dei giochi multimediali troveranno pane per i loro denti alle Oblate grazie all’app e al laboratorio “Elio e i Cacciamostri” realizzati con il supporto di Enegan, con cui sarà possibile sperimentare l’importanza del risparmio energetico. Laboratorio sul gelato di Sammontana alle Murate mentre i giornalisti in erba si daranno invece appuntamento alle Oblate dove, insieme ai cronisti del mensile Il Reporter e grazie alla collaborazione di Poste Italiane, potranno misurarsi con il mestiere del cronista. La boutique Montblanc di via Tornabuoni invita gli appassionati di penna e calamaio a fare prove di scrittura. Il Festival non trascura nemmeno i più fashion, con la “Moda sostenibile” alle Oblate, laboratorio ad hoc per aspiranti stilisti proposto dal Museo Ferragamo. Domenica infine, in piazza della Repubblica, il Lions club Toscana celebra il Lions day con un evento dedicato alla solidarietà e intitolato “Condividiamo la disabilità”.
Per informazioni e il programma: www.festivaldeibambini.it

Raffaella Galamini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui