Home MAGAZINE Firenze, il giardino della Banca di Cambiano ospita la seconda edizione del...

Firenze, il giardino della Banca di Cambiano ospita la seconda edizione del ‘Presepe d’artista’ del Gruppo Donatello

329
0

Questa mattina è stata inaugurata a Firenze, a Villa Fagan, in viale Gramsci 34, la seconda edizione del Presepe degli artisti del Gruppo Donatello, esposto e accessibile, nel giardino all’italiana della villa stessa, sino al 6  gennaio 2016.

“Un modo per fare i nostri auguri  per le prossime festività – detto il  Direttore generale Francesco Bosio – ai nostri clienti ed amici, ai quali dobbiamo il successo della nostra Banca  che oltre a essere la più antica banca di credito cooperativo d’Italia (1884), sarà la prima Bcc a trasformarsi in società per azioni,  dopo il via libero definitivo ricevuto in questi giorni da Bce e  Banca d’Italia.  Anche quest’anno siamo qui perché la  Banca tiene a sottolineare il valore storico e religioso  del Presepe, vero simbolo del Natale e nel contempo a proporne una versione attualizzata.  E’ un presepe  che ritrae realisticamente professioni e persone, alcune delle quali qui presenti a rappresentare  il tessuto sociale ed economico  del territorio nel quale operiamo e dedichiamo la nostra attenzione bancaria, solidale e culturale”.

nuovi-personaggi-presepeSono più di 35 i personaggi, oltre alla Natività, a grandezza naturale, ricavati  dipingendo tavole di legno ritagliate a sagoma, che ritraggono personaggi contemporanei, tutti dipinti da  artisti del Gruppo Donatello, da Campeggi a Oliveti, da Serafini a Bandelli. Tra le nuove sagome del Presepe,  quelle del Cardinale Giuseppe Betori, di Eugenio  Giani, del marchese Luciano Artusi, di Andrea della Valle e di Alice Parisi, centrocampista della Fiorentina Woman’s.

“Un omaggio, un impegno corale che gli artisti del Gruppo Donatello – ha sottolineato il Presidente del Gruppo Donatello Ugo Barlozzetti – di concerto con la Banca hanno voluto realizzare, con  varietà di stili e di approcci creativi, per celebrare il Natale e le persone che con le loro attività e professioni rappresentano il cuore pulsante dell’economia reale del terriotrio.

Sono intervenuti anche Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale, Antonio Natali già Direttore della Galleria degli Uffizi, Sandro Mencucci e Vincenzo Vergine, dirigenti della Fiorentina, Michele Pierguidi, Presidente del Quartiere oltre a Enrico Bandelli e Gianni Oliveti, ideatori del Presepe.

Monsignor Marco Viola, nuovo Priore della Basilica di San Lorenzo, che conosce la Cambiano e la sua attività nell’ambito sociale e solidale, essendo stato per lungo tempo parroco a Castelfiorentino, ha concluso la cerimonia all’aperto con una benedizione  e una Preghiera ispiratrice di Pace.

Per l’occasione è’ stata  donata ai presenti la pubblicazione “Il Presepe d’Artista” pubblicata nella della Collana “Biblioteca della Banca di Cambiano”.

banca-di-cambiano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here