Home Vetrina Ataf, accordo ponte per il traffico: impianti semaforici dedicati, protezione corsie riservate,...

Ataf, accordo ponte per il traffico: impianti semaforici dedicati, protezione corsie riservate, lotta alla sosta selvaggia in seconda fila in collaborazione con la polizia municipale

312
0

Si sono incontrati Amministrazione comunale presenti il sindaco Dario Nardella, l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, il direttore della mobilità Vincenzo Tartaglia e il vicecomandante della Polizia Municipale Marco Maccioni, le Rsu di Ataf e le organizzazioni sindacali e l’azienda per confrontarsi sulle problematiche evidenziate dai sindacati sulla mobilità in città.
Dopo un’ampia  discussione è stato condiviso un percorso relativamente a una serie di iniziative da mettere in atto da parte dei tre soggetti e in particolare a conclusione degli interventi il sindaco Nardella, per quanto riguarda l’Amministrazione, si è impegnato a mettere in atto misure ulteriori per migliorare la situazione della mobilità legata alla presenza dei cantieri della tramvia, in particolare su alcuni punti: la messa a punto degli impianti semaforici tramviari nella zona della stazione, in particolare su via Jacopo da Diacceto e via Orti Oricellari.

ataf doppia sosta Ancora il potenziamento della protezione delle corsie preferenziali con l’installazione di una trentina di porte telematiche e di cordoli a partire da settembre. Inoltre l’adozione di misure di mobilità volte ad incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico per l’accesso al centro, quali l’estensione degli orari della ztl notturna nel centro storico e il concomitante potenziamento dei servizi di Tpl. E continuando l’intervento della Polizia Municipale sui casi di sosta irregolare di veicoli privati che comportano rallentamenti o blocchi del servizio pubblico anche trovando forme di coordinamento e comunicazione diretta fra la centrale operativa Ataf e quella della Polizia Municipale ed individuando sin da subito, in collaborazione con la sala radio, i punti critici per organizzare il servizio di rimozione. E infine lo studio e il coordinamento dei provvedimenti di mobilità da adottare per le manifestazioni alla Fortezza, in particolare per gli eventi di Pitti, tenendo conto anche della prossima apertura del nuovo sottopasso su viale Strozzi prevista per il primo giugno.
Il sindaco ha confermato l’impegno economico dell’Amministrazione già in atto per migliorare la velocità commerciale delle linee in presenza dei cantieri, che ad oggi ammontano a circa 600mila euro l’anno a carico del Comune e circa 150mila euro a carico della Città Metropolitana. Inoltre verranno destinati a potenziare il servizio, anche alla luce delle nuove misure di ztl, ulteriori 400mila euro per migliorare l’accessibilità al centro storico.
Il sindaco ha sottolineato l’importanza della partecipazione anche dei sindacati Ataf al tavolo di coordinamento dei cantieri della tramvia, che si svolge con cadenza settimanale, e ha invitato tutti i soggetti presenti all’incontro a mantenere aperto un tavolo di confronto volto, oltre che a risolvere le problematiche contingenti legate alla fase dei cantieri, anche alla verifica dell’assetto ottimale della mobilità pubblica a regime con l’entrata in funzione delle tramvie. Si prevede una prima verifica con la convocazione del tavolo entro la fine di settembre.
Il sindaco Nardella infine chiesto all’azienda Ataf di mantenere alta l’attenzione su tutti gli aspetti di qualità del servizio, dalla comunicazione alle fermate alla pianificazione dei turni del personale, e di continuare nel confronto azienda-sindacati su tutti i temi sollevat

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here