Home Vetrina Dragon Boat in Arno , giornata di gare con eliminazioni e finale...

Dragon Boat in Arno , giornata di gare con eliminazioni e finale con ben 18 squadre

659
0

GUARDA IL VIDEO

Il Dragon Boat, l’evento di canottaggio nato 700 anni fa a Hangzhou in Cina, approda oggi a Firenze, passando sotto Ponte Vecchio. Un appuntamento dal grande valore simbolico e culturale, oltre che sportivo, e che arriva in Italia dopo le recenti gare tenute nei mesi di maggio e giugno negli Stati Uniti a Dallas, in Austria a Vienna e in Francia a Parigi. L’organizzazione è a cura dell’Associazione di protezione civile cinese RamUnion, rappresentata in Italia da Luca Zhou Long. In gara 18 squadre – un record per l’evento – fra cui la Canottieri Firenze.75200AC0-4F39-4E4D-A60C-37B0573F250A

In realtà, questo genere di manifestazioni sportive di canottaggio hanno avuto inizio oltre settecento anni fa, in Cina, nella città di Hangzhou e più precisamente nel Villaggio di Jiangcun, all’epoca della dinastia dei Ming. Hangzhou è una città della Cina che vanta una economia in costante crescita, una storia molto antica, uno sviluppato turismo culturale e nei secoli è stata anche la capitale della dinastia Song. Hangzhou è inoltre famosa nel mondo per avere ospitato, nel 2016, il vertice del G20 e per essere la città dove ha sede il quartier generale di Alibaba, il colosso cinese degli acquisti online.

organizzatori dragon boat

Da parte sua, l’Associazione RamUnion è stata fondata nel 2003, ha sede anche ad Hangzhou e persegue fini di assistenza sociale a favore degli anziani, a favore dei disabili e dei meno abbienti. Persegue finalità di beneficenza, di sostegno verso gli studenti e verso le popolazioni colpite da catastrofi e da calamità naturali.  I componenti e gli associati di RamUnion sono diffusi in tutta la Cina ed anche nel resto del mondo e tra loro ci sono persone che si distinguono nel campo della cultura, nelle istituzioni e nel campo dell’economia. Peraltro, l’associazione RamUnion è stata presente in Italia Centrale durante il terremoto dello scorso anno.

Dragon Boat Firenze

Il Festival Hangzhou Xixi Jiangcun Dragon Boat è un evento molto particolare in Cina che persegue non soltanto la competizione sportiva ma rappresenta un evento storico ed è di fatto una cerimonia culturale. Il Dragon Boat Festival si svolge in Cina ogni anno, le popolazioni locali si esprimono attraverso la rappresentazione della paura del Drago, che è un simbolo di culto, con gare di dragon boat ed anche per festeggiare molte altre attività. I cinesi sono i discendenti autoproclamati del Drago, nella cultura tradizionale cinese, sin dall’era della civiltà contadina e il Drago rappresenta un simbolo importante, predominante, al quale la comunità contadina rivolge le proprie preghiere per ottenere un buon raccolto e per consentire alla popolazione di vivere in pace e con serenità. Una delle ragioni per le quali vengono tenute periodicamente le manifestazioni sportivo-culturali di Dragon Boat risiede nello spirito di diffusione della conoscenza, della civiltà, dell’amicizia, della felicità e dell’armonia della antica città di Hangzhou nei Paesi storici europei come Italia, Austria, Francia e Stati Uniti.

Nel dettaglio, RamUnion organizza l’appuntamento fiorentino con la collaborazione di 18 associazioni: Overseas Chinese Service Center, Associazione d’Amicizia dei Cinesi di Prato, Associazione del Commercio Italo-Cinese di Prato, Associazione Culturale delle Comunità Cinese di Fujian in Italia, AAIC – Associazione Abbigliamento Italia Cina, Associazione Wencheng del Centro Italia,  Associazione per Scambi Culturali fra le Imprese Italia Cina, Associazione Cinese di LI Shui, Associazione Generale dei Cinesi a Firenze, Associazione Imprenditori Cinesi, Associazione Interculturale, Yanhuang Culture Research, Associazione di Amicizia dei Cinesi in Italia Occidentale, Chinese Ethnic European Association, Associazione Donne Cinesi a Firenze, Associna, CNA, ASEIC.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here