Home Musica & spettacoli Rigoletto, Carmina Burana e Requiem di Mozart: a settembre ritorna l’Omega Festival...

Rigoletto, Carmina Burana e Requiem di Mozart: a settembre ritorna l’Omega Festival 2017

80
0

Tornano gli appuntamenti dell’Omega Festival 2017, incentrati sull’opera lirica: dopo il Requiem di Mozart a Civita di Bagnoregio a giugno e il Trovatore alla Villa “La Ferdinanda” di Artimino a luglio, sold out a tutti e due gli eventi,  il mese di settembre vedrà la messa in scena del Rigoletto di Giuseppe Verdi (lunedì 5 settembre, alle 21,15) a Villa Bardini, con il giardino che offrirà una vista spettacolare sul panorama fiorentino: per l’occasione, Rigoletto tenterà di gettare sull’Arno anziché sul Mincio, il corpo della figlia Gilda, credendo fosse il corpo del duca libertino.

Un cast eccezionale con il baritono Giancarlo Ceccarini nelle vesti di Rigoletto, che ha calcato le scene dei più famosi teatri del mondo. Gilda sarà il soprano Lorena Zaccaria, bellissima con una voce potente. A interpretare il duca libertino sarà David Sotgiu, giovane tenore in carriera. Le scenografie e i costumi sono realizzati da Omega. Il regista Tommaso Geri coadiuverà la regia di Ceccarini impegnato anche nel canto. La direzione è affidata ad Alan Freiles direttore stabile dell’Orchestra Nuova Europa, team ormai supercollaudato.

A seguire, sabato 9 settembre – nell’ambito dell’Estate Fiorentina – i Carmina Burana alle ore 21 nell’Anfiteatro delle Cascine, con la versione originale di Carl Orff. A questa raccolta di canti, scoperta in un codice del 1225 proveniente e ritrovato solo nel 1803 dai monaci dell’abbazia di Benediktbeuern si ispirò Orff per la sua omonima composizione in forma teatrale, composta tra il 1935 e il 1936, basata su 24 poemi tra quelli trovati nei testi poetici medievali

Oltre alla versione per orchestra sinfonica, Orff realizzò anche la versione per due pianoforti e percussioni: al pianoforte Andrea Trovato e Alessandro Manetti. Solisti il soprano Silvia Martinelli, il tenore Wang Chuan e il bass-baritono Alessandro Ceccarini, vincitori del concorso Omega 2016. Il coro sarà formato da quello del teatro Garibaldi e dall’Ensemble Vocale “Le jardin suspendu” con il coro di voci bianche “Il Florilegio”. Maestri dei cori Susanna Camilletti e Alessandro Papini. Direttore Alan Freiles. La parte scenica è affidata alla Compagnia La Barraca, attori, maestri del fuoco e trampolieri, con le coreografie di Bianca Francioni, e Anna Belvedere e con le ballerine di Giocarmonia. Parteciperà la Compagnia Arcieri Storici Medievali I Diavoli di Annibale. Regia di Tommaso Geri.

L’Omega Festival si concluderà domenica 24 settembre alle 19,15 con la replica del Requiem di Mozart, proposta a giugno a Civita di Bagnoregio, insieme all’Ave Verum Corpus di Mozart, nel  Complesso monumentale di Santo Spirito, che aprirà la visita guidata con un evento di musica sacra eccezionalmente una volta al mese. L’Orchestra Nuova Europa sarà diretta da Alexey Nikonov, mentre il coro sarà formato da: Unione Musicale Viterbese “Adriano Ceccarini”, Coro Polifonico “SS. Salvatore” di Bolsena, Coro “Vox Antiqua” di Acquapendente. Solisti il soprano Marina Schevchenko, il mezzosoprano Cristiana Fogli, il tenore Giorgio Casciarri e il basso Alessandro Ceccarini. A seguire, visita guidata al complesso monumentale di Santo Spirito.

I biglietti € 25 a € 15, si possono acquistare online su www.omegamusica.org oppure:

– Rigoletto: presso villa Bardini, Costa San Giorgio, 2.

– Per gli altri eventi presso la biglietteria nel chiostro del complesso Santo Spirito o presso il Caffè Santa Maria Novella, angolo via della Scala, 1 Firenze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here