Home Focus Arrestato un imprenditore cinese per detenzione illegale di materiale esplodente

Arrestato un imprenditore cinese per detenzione illegale di materiale esplodente

admin
533
0

La guardia di finanza di Firenze ha sequestrato 410 kg di materiale pirotecnico rinvenuto in diverse attività commerciali del distretto industriale fiorentino dell’Osmannoro e Prato. Un imprenditore cinese è stato arrestato per detenzione illegale di materiale esplodente e altri 2 cittadini cinesi sono stati denunciati per detenzione e vendita abusiva di fuochi d’artificio. L’operazione è il risultato dell’intensificazione di servizi di controllo economico-finanziario del territorio svolti dalla Guardia di Finanza durante il periodo delle festività Natalizie per contrastare possibili fenomeni delittuosi di commercializzazione abusiva di artifizi pirotecnici e prodotti non sicuri per la salute dei consumatori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui