Home MAGAZINE Al via il mercato internazionale di Firenze

Al via il mercato internazionale di Firenze

301
0


Il Mercato Internazionale di Firenze, giunto alla nona edizione, compie sedici anni: la prima edizione risale infatti al 1996 e da quella data, per esplicita volontà dell’Amministrazione Comunale, l’iniziativa si ripete puntualmente ogni due anni, dando vita ad un Mercato riconosciuto unanimemente come il più famoso, il più frequentato, il più bello d’Europa! In
questo Mercato si identifica l’evoluzione e lo sviluppo del nostro continente grazie alla qualità dei numerosi prodotti tipici in vendita e rispecchiando le diverse identità culturali dei paesi appartenenti alla Comunità Europea. Sono, infatti, rappresentati oggi 18 Paesi di cui alcuni per la prima volta. Anche in questo caso il nostro slogan “se vive il commercio vivono le città” è più che mai attuale e dimostra come in questa città il commercio rappresenti una componente dinamica, uno dei motori dello sviluppo, di animazione, di aggregazione sociale. Siamo certi che anche quest’anno il Mercato Internazionale di Firenze non deluderà le attese, saprà anzi regalare nuove
emozioni rilanciando a pieno titolo l’immagine di Firenze e del commercio tutto.
IL MERCATO INTERNAZIONALE DI FIRENZE: COMPOSIZIONE E CURIOSITÀ
120 sono gli operatori su area pubblica che daranno vita alla ottava edizione del Mercato Internazionale di Firenze che, dal 4 al 7 Ottobre prossimo, occuperà gli spazi di Piazza Santa Croce e Via Magliabechi. Il mercato vedrà la partecipazione di operatori, quasi tutti provenienti da paesi europei, con l’aggiunta di un banco appartenente alla Russia, che esporranno i loro prodotti tipici sia alimentari sia dell’artigianato. Si tratta di un appuntamento ormai tradizionale per Firenze, che in quei giorni trasforma una delle più belle Piazze del mondo in un turbinare di colori e lingue che riproducono a Firenze un pezzo di tradizioni e peculiarità di tutta Europa. Parteciperanno, infatti, operatori di diciotto paesi, con “mercanzie” tipiche e tradizionali: dai prodotti alimentari dell’Austria come lo strudel, lo speck, i canederli, ai formaggi francesi e olandesi, i biscotti e la moda, alle tipicità irlandesi quali birra e gadget, all’artigianato russo e ungherese. Saranno in vendita anche prodotti provenienti dalla Grecia, dalla Repubblica Ceca, dalla Danimarca e, per la prima volta, dalla Lituania. Il mercato aprirà alle ore 14 di Giovedì 4 ottobre fino alle ore 22,00 e gli altri giorni l’orario sarà 09,00-22,00.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here