Home MAGAZINE I solisti del Maggio per i terremotati del Giappone

I solisti del Maggio per i terremotati del Giappone

admin
365
0

 Dopo aver vissuto in prima persona, durante la tournee (poi sospesa) dello scorso anno, la tragedia del Giappone sconvolto dal terremoto, dallo tsunami e dalla contaminazione nucleare, i musicisti del Maggio musicale di Firenze corrono in sostegno delle vittime della catastrofe. Lo fanno con ‘Meet the soloist’, calendario di concerti benefici dei quali saranno protagonisti i solisti dell’orchestra fiorentina: parte del ricavato delle serate verra’ infatti devoluto ad Affinis Art Foundation di Tokio, e destinato ad interventi di recupero nella citta’ di Sendai, gravemente colpita dal sisma. Un’altra parte dell’incasso dei concerti sara’ invece dedicata all’ospedale pediatrico Meyer. ”Abbiamo vissuto in prima persona i momenti drammatici della tragedia – ha detto stamani Luca Benucci, solista del Maggio, presentando l’iniziativa in Palazzo Vecchio alla presenza del consigliere comunale Eros Cruccolini – per cui, dopo un primo momento di panico e incertezza abbiamo pensato ad organizzare un’iniziativa di solidarieta”’. I concerti saranno oltre 30 e si svolgeranno, in larga parte, nella sede del conservatorio Cherubini di Firenze, a partire da questo mese fino a dicembre. Primo appuntamento, il 30, avverra’ con la performance del trio formato dallo stesso Benucci (corno solista), da Domenico Pierini (violino solista) e Andrea Severi(pianoforte solista). Della rassegna, e’ stato infine spiegato, verra’ anche realizzato un cd audio, che i solisti del Maggio doneranno alla fondazione Affinis Art insieme al ricavato della raccolta fondi. L’iniziativa e’ frutto della collaborazione tra associazione culturale Settima musa, fondazione del Maggio musicale fiorentino e Comune di Firenze.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui