Home Vetrina Sequestro Otel. Confcommercio: “Bene i controlli, ma riaprire i locali al più...

Sequestro Otel. Confcommercio: “Bene i controlli, ma riaprire i locali al più presto. Fa fede la legge del 1951”

admin
453
0

”Tragici eventi come quello avvenuto lo scorso Halloween nel Castel di Poggio a Fiesole non devono piu’ verificarsi e per questo rispettiamo il quotidiano lavoro svolto dalle forze dell’ordine perche’ continui l’opera di controllo nei locali della nightlife fiorentina”. Lo afferma Fipe – Silb Confcommercio Firenze commentando cosi’ il sequestro della nota discoteca fiorentina ‘Otel Variete”. ”A questo proposito pero’ – prosegue l’Associazione – auspichiamo che il recente sequestro preventivo dei locali della discoteca Otel nella serata di ieri, dopo i recenti controlli dell’Arma, possa risolversi nella riapertura dell’attivita’ del locale nel piu’ breve tempo possibile dopo che sara’ accertata la possibilita’, da parte della societa’ che gestisce la discoteca, di essere in grado di rispettare i requisiti di idoneita’ previsti dalla legge”. ”Paghiamo una normativa che negli ultimi cinquant’anni non ha ricevuto nessuna modifica. I controlli che vengono eseguiti dalle forze dell’ordine seguono il protocollo previsto dalla ‘Circolare 16′ datata 1951 del Ministero della Sicurezza in merito alla sicurezza all’interno dei locali pubblici.- spiega Carlo Caldini, presidente del sindacato italiano Locali da Ballo’ Confcommercio per la Provincia di Firenze – Questo regolamento, in cui sono presenti parametri molto piu’ rigidi in termini capienza per i locali rispetto a tutti gli altri paese europei, non tiene quindi in considerazione tutta una serie di evoluzioni legate alla sicurezza che sono attuate oggi da tutti i nostri locali. Solo per fare un esempio i nostri addetti ai servizi e al controllo seguono continui corsi di aggiornamento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui