Home Vetrina Dopo le copiose nevicate sull’Appennino pistoiese allerta meteo per domani

Dopo le copiose nevicate sull’Appennino pistoiese allerta meteo per domani

admin
499
0

 “La settimana di Morgana è iniziata. Il ciclone prenderà vigore per l’arrivo del secondo impulso di aria fredda da nord che valicherà le Alpi accerchiandole e scendendo dalla Valle del Rodano”. La settimana piu’ invernale del 2013 entra nel vivo e il ciclone invernale Morgana promette 3 fasi di maltempo e neve. Oggi forti temporali si stanno abbattendo su Toscana, Lazio, Roma e la Campania con neve da 300 metri, mentre al nord nevica da ore copiosamente soprattutto sul’Emilia. Nevica su tutti gli Appennini, sull’Umbria e copiosamente a 300-500 metri anche sulla Sila in Calabria.  Antonio Sanò, direttore del portale iLMeteo.it, segnala che entro la sera giungerà da nordest dell’aria di origine polare anche dalla ‘porta della bora’ e, quindi, nevicherà diffusamente sul Friuli, sul Veneto e ancora sull’Emilia.

Previsioni stasera e domani E’ terminata con alcune ore di anticipo, per la cessazione dei fenomeni, l’allerta meteo per neve iniziata lunedi’ sera che doveva concludersi nel pomeriggio di oggi. E’ quanto riferisce la Sala operativa regionale della protezione civile regionale (Soup), informando che, grazie all’intervento dei tecnici Enel, sono in via di definitiva risoluzione i problemi che la caduta di alberi su alcune linee elettriche avevano causato a piu’ di 3 mila utenze nei comuni di Abetone, Cutigliano, Piteglio, San Marcello, Sambuca, Marliana e in alcune zone collinari e montane del comune di Pistoia. Per la mancanza di corrente oggi sono rimaste chiuse tutte le scuole nei comuni di Abetone, San Marcello Pistoiese e Cutigliano. Nella giornata di domani rimangono chiuse solo le scuole di Cutigliano. Un nuovo peggioramento del tempo e’ atteso per la giornata di domani, in particolare sulle province centro meridionali della regione, dove sono attese nevicate fino a quote molto basse. Per questo la Sala operativa ha emesso una nuova allerta meteo, di criticita’ moderata, valido dalle ore 10 di domani, 17 gennaio, fino alle ore 8 di venerdi’ 18. Nella giornata di domani sono attese nevicate dalla tarda mattinata fino a quote molto basse (200-300 m) su tutte province centro-meridionali e parte del Mugello e Alto Mugello e delle Colline Metallifere. Si prevedono nevicate abbondanti in montagna su tutto l’Appennino, localmente abbondanti in collina e fino a poco abbondanti in pianura sulle altre aree. Tendenza ad attenuazione graduale delle precipitazioni nella notte tra giovedi’ e venerdi’. Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione ”Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, accessibile dall’indirizzo www.regione.toscana.it.

Previsioni Toscana  per il week end

VENERDI’ Sereno o poco nuvoloso. Venti: deboli settentrionali. Mari: poco mossi sottocosta, mossi al largo. Temperature: in lieve aumento. TENDENZA PER I GIORNI SUCCESSIVI Sabato 19: nuovo peggioramento con precipitazioni su tutta al regione anche a carattere nevoso fino a quote di collina o occasionalmente di pianura sulle zone settentrionali (da confermare). Venti: deboli sud-occidentali. Mari: mossi. Temperature: in calo. Domenica 20: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni anche a carattere di rovescio. Quota neve oltre i 1100-1200. Possibile gelicidio sui versanti emiliano romagnoli. Venti: settentrionali deboli con rinforzi sull’Arcipelago e sul litorale meridionale. Mari: molto mossi al largo. Temperature: in aumento.

 

Scuole chiuse, domani, anche a Montespertoli (Firenze), a causa dell’allerta meteo per neve. Lo ha deciso con ordinanza il sindaco. Il Comune, ricordando che c’e’ anche l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali su tutte le strade comunali, spiega che e’ ”comunque sconsigliato mettersi in viaggio e che e’ compito dei frontisti mantenere pulito il marciapiede”.  Riguardo alla situazione in provincia di Firenze, a meta’ pomeriggio la protezione civile provinciale registrava ”precipitazioni nevose di debole intensità sulla parte occidentale del territorio provinciale (quota neve 400-600 metri). Dalla serata di oggi martedì, in particolare nella notte, e fino alla prima parte della giornata di domani è atteso un peggioramento delle condizioni meteo. Localmente saranno possibili fenomeni nevosi fino a quote di fondovalle”. Forti nevicate, spiega la Provincia di Lucca, si sono invece registrate dalla notte scorsa in alta Garfagnana e in mattinata la neve ha interessato Castelnuovo e, in parte, anche il comune di Gallicano.  Non si segnalano particolari criticità sulla viabilità, ma le previsioni meteorologiche prevedono possibili nevicate anche a quote più basse, nell’ordine dei 200-300 metri di altitudine. Fin dalla nottata sono prontiad entrare in azione una quindicina di mezzi spalaneve e spargisale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui