Home ULTIM'ORA Bruce Springsteen a Roma, pioggia non spaventa il popolo del Boss al...

Bruce Springsteen a Roma, pioggia non spaventa il popolo del Boss al Circo Massimo

Adnkronos
163
0

(Adnkronos) – “Roma! Roma! Roma!”. Così Bruce Springsteen ha salutato il suo “popolo”, davanti a un Circo Massimo gremito e che non si è fatto scoraggiare dal rischio di un cielo plumbeo e minaccioso che per tutto il giorno ha tenuto col fiato sospeso. Cinquantamila fan che attendevano da un anno questa serata e non si sono arresi: il Boss li accoglie alle 19.30 precise con ‘My love will not let you down’ e, poi, “Death To My Hometown”, “No Surrender”, “Ghost”, “Prove all night”. Bruce cambia la scaletta ferrarese, regala “Darkness of The Edge of Town” e, poi, la splendida ballad “Letter to you”. 

La gente ha voglia di cantare, di ballare, di esorcizzare i fatti che turbano da giorni il Paese. I cellulari accesi all’unisono creano un effetto scenografico potente. il Circo Massimo è talmente strapieno da creare inizialmente qualche piccolo disagio all’assistenza nel riportare un po’ d’ordine, ma poi tutto procede perfettamente senza problemi. Il concerto prosegue in crescendo, con “Because The Night” il Circo Massimo esplode. Tra gli ospiti annunciati per la serata romana Sting, Thomas dei Maneskin, Chris Rock, Isla Fisher, Edoardo Leo, Luca Marinelli, Giuseppe Battistini e Aiomone Romizzi dei Fask.