Home CRONACA Controlli Finanza / Evasione nel numero degli ombrelloni dichiarati

Controlli Finanza / Evasione nel numero degli ombrelloni dichiarati

admin
38
0

Duecento ombrelloni in fila in riva al mare, ma solo la metà circa dichiarati per un’evasione fiscale complessiva superiore ai 250mila euro tra scontrini mai emessi, imposte dirette e Iva mai versati: a scoprire la posizione più che irregolare in quello stabilimento balneare è stata la guardia di finanza del comando provinciale di Livorno. L’attività ha poi aderito al ravvedimento, versando al fisco 180mila euro.

Le Fiamme Gialle sono arrivate in quello stabilimento seguendo la pista dei vari indizi di pericolosità venuti in evidenza da un approfondimento di diversi alert di rischio, analisi di dati dichiarativi e matching delle informazioni acquisite dai militari.

Il tutto ha evidenziato una bassa redditività dichiarata annualmente rispetto al numero di ombrelloni e al sicuro ampio volume di fruitori dell’attività. Le ispezioni successive hanno fatto emergere come ci fosse discrepanza fra quanto dichiarato e le effettive e reali potenzialità dello stabilimento, con dichiarazione fino al 50% in meno degli ombrelloni offerti.

Inoltre sono state contestate oltre 30 mancate emissioni di scontrini e ricevute fiscali per locazioni di ombrelloni e sdraio. L’evasione fiscale contestata complessivamente è stata superiore ai 250mila euro tra imposte dirette (ricavi non dichiarati) ed Iva.

L’attività ha aderito al cosiddetto ravvedimento speciale sanando la sua posizione col versamento di 180mila euro mediante F24.