Home Magazine Fulin, per un Capodanno al profumo d’oriente

Fulin, per un Capodanno al profumo d’oriente

486
0

fulinFesteggiare il Capodanno al sapore d’Oriente. Il Fulin, l’elegante ristorante cinese, regala un “viaggio” a 360 gradi nell’arte e nella cultura millenaria della Cina.

Emozioni e sapori a molti ancora sconosciuti e lontani da ciò che, l’immaginario collettivo, pensa di trovare in un ristorante cinese. Eleganza, cultura, uno spazio intimo pensato e creato per creare benessere e raccontare attraverso il cibo la storia di una grande cucina.

Per entrare nell’anno nuovo lo staff del Fulin ha scelto un menù a base di pesce: tortino di orto cinese con gamberone e involtino, gnocchi di riso con frutti di mare, astice saltato con zenzero e cipollotti su letto di fagiolini Fulin, filetto di branzino dorato. Spazio anche al menù classico con l’anatra alla pechinese che al Fulin, come richiedono le regole italiane, viene sporzionata in cucina e servita.

La cena sarà impreziosita dalla musica dal vivo del guzheng (古箏), uno strumento della tradizione cinese simile alla cetra utilizzato già alla corte imperiale per il suo suono ammaliatore. 
Gli ospiti, inoltre, vedranno all’opera un artista calligrafo che regalerà fascino della shūfǎ (書法) la  forma d’espressione anche spirituale fra le più antiche forme d’arte dell’Oriente.

Pe prenotazioni: Fulin – luxury chinese experience tel. 055 684931

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here