Home Senza categoria Volley Serie A1F, alla Savino del Bene arriva Luisa Casillo

Volley Serie A1F, alla Savino del Bene arriva Luisa Casillo

462
0

La Savino Del Bene Volley ufficializza l’acquisto di Luisa Casillo, centrale campana classe 1988, che andrà a rafforzare, in un importante rush finale di stagione, il roster di coach Chiappafreddo. Luisa proviene dal Golem Volley di Palmi, squadra che milita in Serie A2, ma al suo attivo vanta due stagioni nella massima serie italiana con le maglie di Perugia e Novara e adesso è pronta a tuffarsi in questa nuova avventura con i colori e la maglia numero uno della Savino Del Bene Volley.

Luisa Casillo, nata l’8 Luglio 1988 a San Giuseppe Vesuviano, si affaccia alla pallavolo che conta nel 2004 a solo sedici anni, quando entra a far parte del Club Italia, con il quale gioca per due stagioni. Ad inizio carriera riceve la convocazione della nazionale pre-juniores con la quale vincerà la medaglia di bronzo al campionato mondiale di categoria nel 2005 e ha ricevuto anche il premio di migliore giocatrice a muro. Nel 2006 viene ingaggiata dal Centro Santulli Aversa militante nel campionato di Serie B1.

Dopo due annate nella squadra campana, nella stagione 2008-09 partecipa al suo primo campionato professionista di Serie A1 con la Pallavolo Sirio Perugia.

Nella stagione 2010-11 viene ingaggiata dalla RDM Pomezia Volley, in Serie A2, mentre nella stagione successiva passa al Volley Loreto Femminile, sempre nella stessa categoria, con la quale vince la Coppa Italia di categoria. Nella stagione 2012-13 veste la maglia dell’AGIL Volley di Novara, ancora in serie cadetta, con cui ottiene la promozione in Serie A1, categoria dove militerà con successo nella stagione successiva sempre con i colori della squadra piemontese.

Dopo un’annata di inattività a seguito di un incidente stradale, torna sui campi da gioco nella stagione 2015-16 per difendere i colori del VolAlto Caserta, in Serie A2, stessa categoria dove resta anche nella stagione successiva, acquistata dalla Golem Volley di Palmi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here