Home Vetrina Guerra serrata ai writer, il comune pensa di costituirsi parte civile nei...

Guerra serrata ai writer, il comune pensa di costituirsi parte civile nei processi

347
0

Fare guerra serrata ai writer che imbrattano ponti e monumenti di Firenze, costituendosi di prassi come parte civile in tutti i processi che li riguardano: è quanto sta valutando il Comune, per contrastare il fenomeno dei sempre più frequenti deturpamenti che colpiscono non solo un’icona del capoluogo toscano come Ponte Vecchio ma anche altri ponti e luoghi di pregio del centro storico. Per combattere ‘imbrattatori’ e l’onda crescente di graffitari, Palazzo Vecchio ha istituito recentemente una task force apposita formata da vigili urbani con il compito di fermarli: una quindicina, solo nell’ultimo anno, i writer colti sul fatto dal team di agenti.
    Intanto oggi un writer 40enne è stato denunciato. L’uomo è stato sorpreso dalla polizia municipale mentre era intento a fare un grande graffito alla base del ponte San Niccolò. Il 40enne si è detto disposto a riparare i danni a sue spese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here