Home TERRA DI NESSUNO La lingua italiana sta per sparire nel Trentino. Solo il tedesco. Ma...

La lingua italiana sta per sparire nel Trentino. Solo il tedesco. Ma i soldi (tanti) che riceve sono italiani. Colpa di Renzi:"Solo amici ai posti chiave"

admin
596
0

Si fa presto a dire politica. Quel che non si fa alla svelta, invece, è saperla fare. Non  gettarla ogni volta nel bidone dell’indifferenziato, e dico così  non solo perchè l’immondizia è diventata un nuovo campo di battaglia di corruzione e di imbrogli, ma anche perchè il gioco politico è pattume.

Non se en esce: se tenti di parlare di politica, di gestione del Paese, di scelte accurate e oculate, ci areniamo inmediatamente in tribunale. Nel senso che ci si trova subito in mezzo a una sarabanda di truffe, banche, bancarotte, corruzioni, mazzette e ruberie. E’ angosciante pensare a un paese così. Angosciante trovarsi di fronte a una corte dei miracoli che pretende di amministraci, di portarci a testa alta in Europa, dove ci trattano da cialtroni.

 Il Sud -Tirolen

 Prendiamo l’ultimo esempio pur senza avere la carta costuzionale sottomano. La Regione del Trentino alto Adige intende deliberare sull’annullamento della diciture italiane sui cartelli stradali e pubblici. Questa regione a statuto speciale succhia ampiamente i nostri soldi, più di quanto non faccia la Toscana, o l’Emilia, superata forse solo dalla Sicilia, che però non cambia l’italiano con il siculo. L’assurdo è che nessuno fa notare al Sud-Tirol, che fa parte dell’Italia, che ne deve rispettare la lingua  e guarda caso anche  la costituzione. Quella regione gode di ampi trattamenti di favore, è a tutti gli effetti terrorio nazionale, fornisce merci, derrate, oggettistica e  macchinari ai nostri mercati, con tnotevoli facilitazioni. Sono finiti da tempo, almeno mi auguro, i tempi di Georg Klotz il ‘Martellatore della Val Passiria attentatore d tralicci e patriota. Sua figlia Eva è stata a lungo membro del consiglio regionale altoatesino e ricordo bene, che, in una intervista che le feci, mi colpì la sua trecciona bionda e la sua disinvoltura nello spiegare che suo padre era un patriota che meritava gloria, non condanne.

 Divina Commedia in tedesco

 Permettere a una regione italiana di comportarsi come sta accadendo nel Trentino alto Adige, significherebbe per Roma abdicare al suo potere legislativo e governativo. Insomma se si permette a Bolzano d’essere Bozen per storia pregressa, si potrebbe permettere alla Toscana, ben amministrata a suo tempo dai Lorena, di avere come capoluogo Florenz  e di chiedere di avere la Divina Commedia in tedesco. E perché no una Sicilia tedesca, visto i precedenti federiciani? E Milano…

Credo sia ridicolo solo pensare che la sostituzione dei cartelli e delle indicazioni altoatesine possano essere redatte solo in tedesco, ma non si sa mai, anche le cose più assurde diventano possibili. Mi chiedi perché questo risveglio improvviso? Mi ha detto scherzando il mio vecchio amico di scuola S. R. Swartz: E’ l’effetto Renzi. Noi siamo abituati a fare, non a chiacchierare a vuoto. Lo sai qual’ è stato il suo errore? Aver messo tutti i suoi amici ai posti chiave, occupando ogni spazio.  Occupando il potere. Aber quassù non deve aver trovato nessuno che si è lasciato incantare. Temo ci mandi la Boschi  ma deve stare attento: è troppo fighetta per le nostre fraulein che lottano per stabilire che il Sud-Tirol ist nicht italien.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui