Home Senza categoria Pallanuoto Serie A2 M e F, Le due formazioni della Florentia vincono...

Pallanuoto Serie A2 M e F, Le due formazioni della Florentia vincono entrambe in trasferta

Redazione
575
0

PRESIDENT BOLOGNA vs RARI NANTES FLORENTIA 8-13 (2-2)(1-2)(2-5)(3-4)

PRESIDENT BOLOGNA: Mugelli, Martelli, Barboni 1, A. Baldinelli 3, Moscardino, Dello Maggio, F.Baldinelli, Belfiori 1, Pasotti 1, Pozzi, Cocchi 1, Cecconi 1, De Santis All. Gamberini

RARI NANTES FLORENTIA: Cicali, Generini, CRanco, Coppoli, F.Turchini 1, Colombo, Bosazzi, Dani, T.Turchini, Tomasic 5, Astarita 2, Di Fulvio 5, Samamrco All. De MAgistris

MARCATORI Di fulvio, Baldinelli, Di Fulvio, Belfiori; Tomasic, Baldinelli, F. Turchini; Tomasic, Astarita, Baldinelli, Di Fulvio, Pasotti, Tomasic, Di Fulvio; Cocchi, Cecconi, Tomasic, Astarita, Di Fulvio, Tomasic, Barboni

Una Florentia scatenata e spietata si aggiudica il derby dell’Appennino e tiene il passo all’altra capolista Imperia. A fine gara il tecnico De Magistris soddisfatto per il volume di gioco e per la buona prestazione, meno per le numerose occasioni sprecate e per l’eccessivo nervosismo da ambo le parti: “Abbiamo fatto una bella partita. A fine secondo tempo la gara poteva già essere chiusa, ma tra pali ed occasioni sprecate abbiamo tenuto in vita la President. Singolarmente potevamo fare meglio, ma come squadra oggi ci siamo dimostrati tenaci e concreti”.

I primi due tempi la Florentia colleziona più pali che reti, ma nonostante tutto chiude in vantaggio 4 a 3 grazie alla doppietta, nel primo tempo di Di Fulvio, e di Tomasic e Francesco Turchini nel secondo. Per la President la doppietta di Baldinelli e Belfiori tengono a galla i padroni di casa.

Ad inizio terzo tempo la Florentia sbaglia meno e concretizza tutti gli sforzi con un parziale più tre, grazie alle doppiette di Tomasic e Di Fulvio ed il gran goal di Astarita che infila l’ex Mugelli con un bel pallonetto. I padroni di casa vanno a segno ancora con Baldinelli e Pasotti ma il match è in salita.

La partita s’innervosisce e fioccano espulsioni da ambo le part, Cocchi e Cecconi accorciano ma il trio delle meraviglie gigliato Tomasic, Di Fulvio e Astarita archiviano il match con dei goal di pregevole fattura. Sul finire con il croato (Tomasic) sanguinante in vasca Barboni va a segno per il definitivo 8 a 13.

 

CSS VERONA vs RARI NANTES FLORENTIA 14-15 (3-3)(5-6)(1-2)(5-4)

CSS VERONA: Sbarberi, Monaco 3, Cressoni, Castagnini, D’oriano 2, Pulliero, Braga 1 , Carli, Bosello 4, Prandini, Verzini 4, Mattioni, Caramori All. Del Gudice

RARI NANTES FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli 3, Andreini, Cordovani 1, Bonaiuti, Cortoni 1, Sorbi 3, Francini, Curandai 1, Giannetti 1, Lapi, Bartolini 5, Franconi All. Sellaroli

Per la prima volta da inizio stagione le Rarigirls vincono con un solo goal di scarto e per la terza volta in porta a segno ben sette giocatrici diverse, tra cui Giulia Bartolini bomber di razza che raggiunge quota 52 grazie alla quarta cinquina del campionato in quattordici presenze.

La Florentia muscoli e tecnica presenta giocatrici di altra categoria e un’ottima organizzazione di gioco che basta a domare un ottimo Verona in partita fino all’ultima azione.

Nonostante il vantaggio inziale di capitan Sorbi le padrone di casa fanno tremare la capolista con Verzini, Monaco e Braga. La Florentia capisce subito che non sarà una passeggiata e torna in partita con Curandai e Bartolini. Il secondo tempo le squadre giocano senza tatticismi e si aprono spazi da ambo le parti con numerosi botta e risposta. Dopo venti secondi aprono le danze Giannetti- Romano, seguite da Bartolini e Sorbi per le gigliate e Verzini per le venete. Il match è tirato e divertente ed il ping pong di goal continua sull’asse Bartolini- Romano, Cortoni-Bosello e sul finire dall’implacabile Sorbi e la solita Monaco. Le squadre vanno al cambio campo con la Florentia in vantaggio di un goal. Alla ripresa si affaccia un po’ di stanchezza da ambo le parti e le compagini sembrano tirare il fiato.

Bartolini e Cordovani capitalizzano al massimo gli sforzi ed allungano a più tre con due goal di pregevole fattura. Monaco per le padrone di casa tiene in vita le ultime speranze ed infila l’incolpevole Banchelli da posizione uno. Il quarto tempo il Verona si gioca il tutto per tutto e la Florentia prova ad amministrare. Bosello porta a meno uno il Verona, Rorandelli ristabilisce il doppio vantaggio che scuote le padrone di casa che realizzano una tripletta in due minuti con Verzini e la scatenata Bosello che mette a segno una doppietta. A tre minuti dal termine la Florentia è in svantaggio di un goal e viene fuori l’orgoglio e la determinazione da prima della classe. Rorandelli si veste da bomber e realizza una doppietta che riporta in vantaggio le biancorosse, Bartolini a venti secondi dalla sirena mette al sicuro il risultato con un contropiede da manuale. Sul finire Verzini realizza il goal del 14 a 15 ma ormai per il Verona è troppo tardi. A fine gara grande sportività da parte delle formazioni ed applausi per tutti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui