Home Magazine Un gioiello nel Chianti senese: la Certosa di Pontignano

Un gioiello nel Chianti senese: la Certosa di Pontignano

Avatar
723
0

Arte, storia, bellezza, accoglienza: è possibile concentrare tutto in un unico posto? Alla Certosa di Pontignano sì. Nel cuore del Chianti senese, a Castelnuovo Berardenga (Siena), circondata da quella pace e armonia che per secoli i certosini hanno qui custodito, sorge la dimora storica conosciuta anche come la Certosa di San Pietro, una delle ultime della sua tipologia ad aver mantenuto l’aspetto originario.

Con i suoi VII secoli, è una delle certose più attive dello Stivale. Grazie all’ampia scelta tra le tipologie di aloggi e alla sua posizione strategica, è tra le mete più ambite da gruppi di turisti, famiglie e singoli visitatori, che dal cuore della Toscana riescono a raggiungere facilmente le altre meravigliose attrazioni che questa terra offre.

Immersa tra uliveti e vigneti, la Certosa è caratterizzata da splendidi giardini all’italiana curati in ogni dettaglio, antichi loggiati e chiostri interni di rara bellezza che creano una continuità con ciò che si trova all’esterno della struttura, per vivere in pieno il contatto diretto con la natura. La sua particolare ed autentica bellezza la rende perfetta come location per cerimonie e matrimoni, e grazie ai servizi proposti dalla struttura è inoltre possibile realizzare tutto all’interno della Certosa: nella chiesa interna, affrescata con opere di Bernardino Poccetti che l’hanno resa nota come la “piccola Cappella Sistina”, è possibile pronunciare la promessa di amore eterno per poi proseguire i festeggiamenti negli ampi chiostri e loggiati con gli invitati.

La dimora del XIV secolo, già centro congressi ufficiale dell’Università di Siena e manifestazioni internazionali, è attrezzata per ospitare anche meeting e congressi. La struttura dispone infatti di sale eleganti e confortevoli chiamate Sale Maggiori (Sala Bracci, Sala Veranda, Sala Palio e Sala dei Caratelli), situate nel centralissimo Chiostro dei Conversi. Con questa disponibilità si possono organizzare fino a tre eventi indipendenti o collegare gli ambienti tra loro in videoconferenza per un unico appuntamento.

La Certosa è dotata di tutte le attrezzature necessarie per gli incontri e presentazioni, compresa la potente rete wi-fi che copre tutta la struttura. Grazie alla preparazione del personale dedicato all’organizzazione congressuale, il promotore dell’iniziativa non dovrà preoccuparsi di nulla: ogni convegno ha infatti un referente unico per supportare al meglio gli organizzatori del meeting con tutti i servizi offerti, dalla gestione del pernottamento dei partecipanti alla scelta del menù dei coffee break o dei pranzi resi possibili grazie presenza del ristorante all’interno della struttura; dal coordinamento degli spostamenti con il servizio navetta dalle stazioni o aeroporti toscani all’intrattenimento per chi accompagna gli ospiti, come le attività per bambini, visite turistiche alle varie attrazioni nel cuore della Toscana, spettacoli musicali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui