Home TOP NEWS ITALPRESS I sindacati chiedono di cambiare la legge regionale sulla casa

I sindacati chiedono di cambiare la legge regionale sulla casa

241
0

Più tutele per chi ci abita e più case per chi ne ha bisogno, questo chiedono Cgil Cisl Uil Toscana e i sindacati inquilini Sunia, Sicet, Uniat e Unione Inquilini alla Regione che si appresta a varare la nuova legge sulla casa. Confederali e sindacati inquilini non sono soddisfatti dell’articolato che la Regione ha prodotto e chiedono di cambiarlo. Se ne è discusso oggi alla Casa Del Popolo di San Bartolo a Cintoia a Firenze.

I NUMERI DELL’EMERGENZA ABITATIVA
Oltre 25mila domande (accolte) di assegnazione di alloggi Erp presentate nel 2016 ai Comuni toscani; circa 1.500 case popolari non assegnate o indisponibili per mancate ristrutturazioni (il rischio dei prossimi anni è che non si facciano più alloggi pubblici perché mancano finanziamenti pubblici stabili); circa 15 famiglie ogni mille in Toscana hanno chiesto un contributo pubblico a sostegno dell’affitto; in Toscana gli sfratti sono aumentati di oltre il 15% (gli aumenti più sensibili sono a Prato, Firenze, Pisa e Livorno); ogni 100 provvedimenti di sfratto emessi nel 2016, quasi il 90% sono per morosità.
 
convegno case popolari

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here