Home SPORT Playoff Pallanuoto serie A2M, la Rari Florentia vince gara 2 a Bellariva...

Playoff Pallanuoto serie A2M, la Rari Florentia vince gara 2 a Bellariva e torna in corsa per la promozione in A1

41
0

RN FLORENTIA – ROMA NUOTO 8-6

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Cranco, Coppoli 1, Turchini 1, Colombo, Bosazzi, Dani, Turchini, Tomasic, Astarita 3, Di Fulvio 3, Sammarco. All. De Magistris
ROMA NUOTO: De Michelis, De Robertis, Faraglia 1, Fiorillo 1 (1 rig.), Panerai 1, Navarra, Spione, Moroni, Lapenna, Setka 3, Africano, Letizi, Faiella. All. Gatto
Note: parziali 1-2, 2-1, 2-1, 3-2. Nessun espulso. Usciti per limite di falli: Generini, Coppoli (RNF) e De Robertis, Setka, Africano (RMN). Superiorità numeriche: 5/15 Florentia + 1 rigore sbagliato, 3/13 Roma + 1 rigore segnato. Spettatori: 1000 circa.

Una grande Rari Nantes Florentia riscatta la sconfitta di gara 1 contro la Roma Nuoto e pareggia i conti vincendo per 8-6 gara 2 davanti al suo pubblico accorso numerosissimo alla piscina Nannini d Bellariva per sostenerla. Per la promozione in A! tutti rimandato quindi a mercoledì prossimo 5 luglio alle 19 al Foro Italico.

La Roma parte bene e si porta in vantaggio con Panerai e Fiorillo, su rigore, abili a sfruttare qualche incertezza della retroguardia gigliata. La Florentia dopo aver incassato il colpo mostra gli artigli tra gli applausi del pubblico di casa e accorcia con Astarita.

Ad inizio secondo tempo la Roma trova l’allungo con Setka in contropiede mentre i padroni di casa sprecano in un paio di occasioni a tu per tu con De Michelis.  Nonostante gli errori e il doppio svantaggio la Florentia trova l’assetto giusto e agguanta il pareggio con Coppoli e Di Fulvio.

Al cambio campo De Magistris si sbraccia in panchina, mentre la Florentia torna in acqua mostrando muscoli e tecnica che riportano in vantaggio i padroni di casa con Di Fulvio. Setka pareggia i conti da posizione uno, ma sul finire Francesco Turchini trova il jolly per il vantaggio dei padroni di casa.

L’ultimo quarto è un botta e risposta spettacolare tra le due compagine alla ricerca della vittoria disperata. La Florentia trova il goal del 6 a 4 con Asatrita, mentre la Roma risponde con uno scatenato Setka. Come all’andata Coppoli ha l’occasione dai cinque metri per chiudere il match ma fallisce, Di Fulvio toglie le castagne dal fuoco di prepotenza. La Roma mette paura alla Rari con Faraglia e ad uno dal termine Asatrita trova il goal definitivo del 8 a 6 che spedisce la Florentia meritatamente a gara tre.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here