Home NEWS Salone del Libro / Ministra Roccella contestata

Salone del Libro / Ministra Roccella contestata

Adnkronos
410
0
salone del libro roccella

La ministra Eugenia Roccella è stata contestata al Salone del Libro di Torino. “Sul mio corpo decido io, ma quale Stato, ma quale Dio”. Così si sono mossi un gruppo di manifestanti dei movimenti Extinction Rebellion, Comitato Essenon, Non una di meno, Fridays For Future ed Ecologia.

Urla e striscioni hanno accolto la ministra della Famiglia, Eugenia Roccella, in un incontro al Salone del libro 2023 di Torino. Immediatamente sono intervenute le forze dell’ordine per allontanare i manifestanti dallo stand, ma il ministro ha invitato i manifestanti a un confronto.

“Vorrei parlare con le persone che manifestano, non voglio che nessuno sia porta via, non lo posso accettare visto che la mia esperienza è stata anche quella di sit-in”, ha detto il ministro Roccella. Sul palco è quindi salita una manifestante che ha letto un comunicato.

I manifestanti erano seduti tra il pubblico e non appena la ministra è salita sul palco si sono alzati iniziando la protesta. Alcuni si sono distesi a terra, altre si sono tolte le magliette mostrando sull’addome la scritta ‘Aborto libero’ e ‘Ru426 in ogni ospedale’.  Qualcun altro ha sollevato cartelli con scritto ‘Fuori lo Stato dalle mie mutande’.

Botta e risposta con il ministro che al termine della lettura del comunicato ha detto “se è vero che siete contro la mercificazione del corpo delle donne battetevi con noi contro l’utero in affitto”. Parole che sono state accolte dai manifestanti con urla.

Gazzetta di Firenze | Al G7 il sostegno all’Ucraina