Home Senza categoria La Savino vola momentaneamente in testa alla classifica

La Savino vola momentaneamente in testa alla classifica

279
0

6° GIORNATA SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP
CLUB ITALIA CRAI – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 0 – 3
CLUB ITALIA CRAI: Enweonwu (1), Perinelli (6), Morello, Lubian ne, Ferrara (l) ne, Orro (2), Piani, De Bortoli, Mancini (4), Arcipretre, Melli (3), Botezat (5), Cortella, Bulovic ne, Egonu (16). All. Lucchi
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Moreno Pino ne, Crisanti ne, Zago ne, Havlickova (18), Da Silva (9), Loda ne, Merlo (l), Cruz (7), Giampietri ne, Scacchetti ne, Arrighetti (3), Meijners (13), Rondon (k) (3). All.: Chiappafreddo
SET: 23 – 25, 25 – 9, 25 – 16.
ARBITRI: Piana – Canessa
SPETTATORI: 1200 circa
Il sipario della sesta giornata si alza con il premio ricevuto ad Alessia Orro come miglior Under 20 della passata stagione. Chapeau all’alzatrice della Nazionale.
Grande avvio del Club Italia con Orro al palleggio che cerca molto il braccio di Egonu. Egonu risponde presente: le padroni di casa volano sul 10 a 4. Bellissima la pipe del + 6. Time-out Chiappafreddo.
Immediata la reazione scandiccese che con un break di 6 punti conquista il pareggio. Sugli scudi il nostro tulipano “Flo” Meiners. Sbaglia il primo attacco Egonu ed ecco che arriva il primo vantaggio Savino Del Bene Volley. Reazione con tanta grinta e classe. Grinta che usa Havlickova (nella foto) con una parallela di rara precisione, 13 a 12. Uno scontro in un punto di conflitto tra Enrica Merlo e Aurey Cruz costringe il primo arbitro a interrompere per qualche secondo il gioco. Passata la paura si riparta a giocare con la Savino Del Bene che alza il ritmo partita. Arrighetti mura Egonu, 19 a 16. Melli avvicina il Club Italia che riesce a pareggiare (23-23). Savino Del Bene che rimane lucida e chiude col punteggio di 25 a 23. Bene Cruz e Havlickova.
Bel set, molto combattuto, scambi veloci con pochi errori da entrambe le squadre. Gioco fluido e poco falloso: applausi da tutto il pubblico.
Ancora Havlickova che usa il muro scomposto delle ragazze di Lucchi, 3 a 2. Continua a picchiare forte il “martello di Odino”. Meijeners a tutto braccio 7 a 5. La “Dea” Adenizia Da Silva griffa il 9 a 5. Lucchi chiama il time-out. Lucchi cerca di scuotere le sue giocatrici anche con un valzer di cambi ma l’inerzia del match non cambia. Dominio della Savino Del Bene. Muro di Rondon (14-5). Perinelli “stoppa” con una parallela un passivo pesante 22 a 8. Finisce 25 a 9. Semplicemente perfette.
Il 6+1 iniziale di Chiappafreddo rimane lo stesso. Rondon al palleggio, centrali Arrighetti e Da Silva, Havlickova opposta, di banda Meijners e Cruz e Merlo libero.
Il Club Italia si affida nuovamente al braccio do Egonu, Havlickova colpisce più forte: 3 a 3.Il Club Italia sembra arrendersi alla superiorità delle fiorentine che scappano sul 8 a 3. Regge solo l’asse Orro-Egonu ma non basta per riequilibrare il set. E’ ancora Havlickova protagonista dello strappo decisivo: schiacciata che buca il muro: 16 a 11. Cruz diagonale profonda 17 a 11. Adenizia Da Silva prende un primo tempo in cielo 19 a 14. E’ ancora la ceca a piazzare la palla nei tre metri: 21 a 14. Chiusa la partita con un’ace di Havlickova, la migliore in campo. Applausi di tutto il pubblico.
Questa è una vittoria da grande squadra, sognare si può: grazie ragazze!!!!!!!
Mauro Chiappafreddo: “Sono contento, abbiamo imposto il nostro gioco e abbiamo disputato una bella partita. Inizialmente abbiamo sofferto merito loro ma anche noi dobbiamo catalizzare le nostre energie, spesso nei primi scambi abbiamo troppa ansia. Poi siamo usciti sulla distanza come squadra. Mi godo questo momentaneo primo posto”.
Aurea Cruz: “Sono contentissima per questa vittoria. Sono le partite che una grande squadra deve vincere e noi lo abbiamo fatto senza soffrire. Dobbiamo migliorare l’approccio alla partita. Imporre il nostro gioco da subito sarà fondamentale. Io sono cresciuta grazie a una migliore intesa con Rondon e una condizione fisica che cresce ogni giorno. Sono felice per il momentaneo primato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here