Home Senza categoria Volley Serie A1F, la Savino Del Bene Volley vince il derby di...

Volley Serie A1F, la Savino Del Bene Volley vince il derby di allenamento

Redazione
428
0

SAVINO DEL BENE VOLLEY – IL BISONTE FIRENZE   3-0

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Crisanti ne, Zago 6, Havlickova 14, Da Silva 6, Loda 2, Merlo (l), Cruz 4, Giampietri, Scacchetti 1, Arrighetti 7, Meijners 15, Rondon (k) 2, Brandini 2. Allenatore: Chiappafreddo.

IL BISONTE FIRENZE: Sorokaite 22, Brussa 4, Bechis 2, Bayramova 4, Norgini (l) ne, Rosso ne, Enright 7, Bonciani ne, Melandri 5, Parrocchiale (l), Repice, Pietrelli 1, Calloni 8. Allenatore: Bracci.

SET: 25-22, 28-26, 25-22.

In vista della seconda giornata di ritorno della Samsung Gear Volley Cup, la Savino Del Bene Volley ospita in un’amichevole tutta fiorentina Il Bisonte Firenze. Entrambe le squadre, nel fine settimana, saranno impegnate in trasferta: le ragazze di coach Chiappafreddo affronteranno per la terza volta, in questo 2017, la Foppapedretti Bergamo al PalaNorda, mentre le fiorentine sfideranno l’Imoco Volley Conegliano al Pala Verde di Treviso. 

La Savino Del Bene Volley dopo lo storico passaggio alle Final4 di Coppa Italia e la sconfitta casalinga con Conegliano testa la sua forma fisica e atletica contro le cugine fiorentine. Il Bisonte Firenze nell’ultimo turno ha dato filo da torcere alla Foppapedretti Bergamo arrendendosi alle orobiche solo al tie break cosa che rende ancor più importante il test di oggi pomeriggio. Alla fine la Savino Del Bene Volley si impone per tre set a zero su Il Bisonte Firenze in un match molto equilibrato che ha messo in mostra le grandi qualità delle due compagini.

Gli allenatori hanno deciso di sfidarsi in un match regolare per rendere ancora più avvincente e probante l’amichevole a cui hanno preso parte anche un centinaio circa di spettatori. Nel primo set coach Chiappafreddo manda in campo il sestetto tipo a cui si è affidato nelle ultime uscite ufficiali, fatta eccezione per Valentina Arrighetti sostituita da Chiara Brandini prestata per l’occasione dal San Michele.

Le due compagini procedono punto a punto. L’agonismo in campo è quello tipico di una partita ufficiale: entrambe le squadre vogliono imporre il proprio ritmo e prendere in mano le redini dell’incontro e a guadagnarne è lo spettacolo offerto. Coach Chiappafreddo chiama il primo time out della sfida sul perfetto equilibrio di 11-11. Meijners ed Havlickova trovano con facilità il parquet fiorentino, Da Silva mura gli attacchi delle avversarie, ma il primo set non si schioda dalla perfetta parità. Splendida float a scavalcare le mani del muro del tulipano di Scandicci e per la prima volta la Savino Del Bene conduce con due punti di vantaggio (17-15). Altro break importante per le padrone di casa che con Brandini in battuta scappano sul 20-16. Merlo vola recuperando un missile terra aria di Sorokaite, Rondon illumina il gioco servendo Meijners che finalizza alla perfezione griffando il 22-18. Il Bisonte Firenze si rifà sotto, ma il primo tempo di Da Silva e il lungo linea di Cruz portano Scandicci sul 24-21. A Chiudere il primo set ci pensa Havlickova di potenza sul risultato di 25-22.

Nella seconda frazione di gioco spazio a Valentina Arrighetti al posto di Adenizia Da Silva. Il canovaccio dell’incontro non cambia: anche il secondo set è all’insegna del perfetto equilibrio. Havlickova mura a uno Bayramova, ace di Meijners e la Savino Del Bene Volley conduce 7-5. Havlickova rialza il pallone dopo la bella fast di Calloni, Rondon vede con la coda dell’occhio Meijners che in pipe trova l’8-5. Il break di Scandicci si interrompe dopo un’altra ace di Meijners (9-6). Il Bisonte torna in corsa: Sorokaite forza l’attacco sul quale Aury Cruz non può niente e coach Chiappafreddo corre ai ripari chiamando il time out (11-10). La fast di Calloni porta avanti Il Bisonte Firenze sul 14-15, ma Havlickova risponde subito ritrovando il pareggio. Brussa buca le mani del muro della Savino Del Bene e Arrighetti in fast la imita, anche il secondo set è in perfetto equilibrio (19-19). Splendido muro del duo Meijners – Arrighetti che griffano il 21-21, Rondon e Brandini le imitano subito e la Savino Del Bene torna a condurre i giochi. Nessuno molla e la seconda frazione di gioco si deciderà ai vantaggi. Sul 24-24 tocca Meijners ad andare in battuta, all’ace del tulipano risponde Calloni in fast e lo spettacolo continua. Alla fine è ancora una volta la Savino Del Bene Volley a spuntarla grazie alla solita Havlickova, quest’oggi in splendida forma, che chiude il secondo set sul risultato di 28-26.

Nel terzo set lo starting six della Savino Del Bene Volley cambia completamente volto: Meijners, Arrighetti e Brandini sono le uniche che continuano a giocare. Coach Chiappafreddo inserisce Loda e Zago al posto di Havlickova e Cruz, con Scacchetti in palleggio e Giampietri in veste di libero. Scacchetti serve al meglio Arrighetti che in fast trova un lungo linea imprendibile, ma è Il Bisonte a condurre i giochi (5-6). Sorokaite piega le mani al muro di Scandicci e griffa l’11-9 ospite. Zago trova il lungo linea che riporta il risultato in parità (11-11). Due ace di Zago e la Savino conduce 16-13. Break importante per Scandicci con Zago in battuta, le ragazze di coach Chiappafreddo sfruttano al meglio la battuta forzata della numero 3 e si portano sul 18-14. La Savino Del Bene Volley conquista con Zago il punto del 24-20. Il Bisonte annulla i primi due match point, ma Arrighetti non sbaglia e il terzo set si conclude 25-22 in favore delle padrone di casa. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui