Home Focus Salute della donna: la tutela passa anche dalle strutture d’accoglienza

Salute della donna: la tutela passa anche dalle strutture d’accoglienza

270
0

Un appuntamento importante quello in programma oggi con la seconda Giornata Nazionale della Salute della Donna. «In questa occasione – spiegano dal Collegio Ipasvi di Firenze – oltre a ribadire l’importanza della prevenzione in tutte le fasi di vita della donna, è fondamentale mantenere alta l’attenzione anche sui nuovi fenomeni di questi anni. Particolare preoccupazione provocano episodi di cronaca, come quello raccontato dai media proprio in questi giorni, sugli abusi subiti dalle donne sui barconi durante le tratte per raggiungere l’Italia. Una vera e propria emergenza, che vede impegnati in prima linea anche gli infermieri, uomini e donne, che operano in strutture di accoglienza e negli ospedali. Le persone da assistere sono spesso donne rimaste incinte per stupri subiti durante il viaggio. Alcune scelgono di abortire nelle strutture pubbliche, altre, al momento dell’arrivo in Italia, lamentano difficoltà ginecologiche a causa di terapie ormonali fatte prima del viaggio, proprio per inibire l’ovulazione ed evitare gravidanze successive alle violenze che quasi sicuramente subiranno nel percorso migratorio. Un dramma nel dramma, dove il lavoro degli infermieri è messo a dura prova ogni giorno ma rimane fondamentale per dare il giusto soccorso alla salute di queste donne, provate fisicamente e psicologicamente».

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here