Home TOP NEWS ITALPRESS Coronavirus, Bonetti “La prossima settimana il decreto per le famiglie”

Coronavirus, Bonetti “La prossima settimana il decreto per le famiglie”

94
0
ROMA (ITALPRESS) – “Si sta lavorando incessantemente in queste ore per arrivare la settimana prossima a definire il decreto completo. Per le misure a sostegno delle famiglie, la settimana prossima intendiamo arrivare alla definizione del decreto, ci sono percorsi democratici e istituzionali previsti nel Paese, dobbiamo avere un passaggio in Parlamento per poter investire questi 7,5 miliardi e utilizzarli in modo straordinario per far fronte alle esigenze delle famiglie”. Lo ha detto la ministra per le Pari Opportunita’ e la Famiglia, Elena Bonetti, a “Radio Anch’io” su Rai Radio1.
“Stiamo cercando di costruire delle misure che possono sostenere e supportare le famiglie in questo momento straordinario, oggi sono sottoposte a una fatica di riorganizzazione della loro vita dovuta anche alla chiusura delle scuole. Le misure saranno di diverso tipo – ha spiegato – in particolare per il tema della gestione della vita familiare ci orientiamo a supportare le spese di custodia dei figli, tipo per le baby sitter, dobbiamo costruire un ulteriore normativa che permette a uno dei genitori di rimanere a casa per la cura dei figli, vorrei sottolineare la necessita’ che questi congedi che stanno strutturando siano condivisi tra madre e padre, non dobbiamo disincentivare la presenza femminile nel mondo del lavoro”.
“Accanto a questo ci sono altre misure di carattere economico, il mio partito ha proposto la possibilita’ di sospendere il pagamento dei mutui, c’e’ un tema importane per il sostegno di tutti i lavoratori, nessuno deve perdere il lavoro a causa del Coronaviorus, e’ evidente che dobbiamo dare un aiuto alle famiglie. In questo momento – ha aggiunto Bonetti – non abbiamo precisa la misura, vogliamo supportare i genitori e permettere loro di rimanere a casa in modo che non sia penalizzante dal punto di vista economico”. Per quanto riguarda la chiusura delle scuole “abbiamo preso la decisione della chiusura delle scuole fino al 15 marzo, poi ci sara’ una verifica con il comitato tecnico scientifico rispetto all’evoluzione e alla diffusione dell’epidemia, rispetto a questo verranno riconsiderate le misure messe in campo”, ha concluso la ministra.
(ITALPRESS).