Home TOP NEWS ITALPRESS Coronavirus, Intesa Sanpaolo dona 100 milioni, coro di consensi

Coronavirus, Intesa Sanpaolo dona 100 milioni, coro di consensi

244
0
ROMA (ITALPRESS) – “Siamo pronti a donare fino a 100 milioni, li metteremo a disposizione del Paese, per progetti specifici che affrontino l’emergenza sanitaria”. Intesa Sanpaolo scende in campo per superare la crisi del coronavirus Covid-19 che mette l’Italia sotto pressione, sia sul fronte sanitario che economico.
“Vogliamo rafforzare le strutture di terapia intensiva, portando i posti letto da 5.000 a 7.500, per portare il sistema sanitario in condizioni di mettere in sicurezza la salute degli italiani”, spiega al Corriere della Sera l’amministratore delegato Carlo Messina, che annuncia anche interventi sul fronte creditizio: “Dalla prossima settimana attiveremo finanziamenti fino a 5 miliardi per prestiti a 18 mesi, con 6 mesi di preammortamento, a sostegno delle imprese”.
La proposta ha ricevuto un generale plauso dal mondo politico ed economico.
Contattato telefonicamente dall’Italpress, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana si dice “molto felice di questo gesto ed e’ ancora piu’ apprezzato, tenendo conto del momento delicato che stiamo attraversando”. “Del resto – aggiunge – questo gesto arriva da parte di una banca che nella sua storia e’ sempre stata parte del territorio e ha saputo dimostrare tutta la sua generosita’ nei confronti dei cittadini”.
Il governatore della Regione Veneto Luca Zaia ha definito la proposta di Carlo Messina un “segnale di solidarieta’ e di senso di grande responsabilita’ che proviene da un istituto di credito che tanta parte ha nell’economia italiana. La nostra sanita’ e un sistema eccellente che in questo momento, esattamente come le banche quando affrontano gli stress test della BCE e’ severamente sotto esame. L’aiuto di tutti e fondamentale”. Gli fa eco Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, per il quale “merita un grande plauso la decisione di Banca Intesa di donare cento milioni di euro in cure e ospedali in un momento nel quale serve davvero lo sforzo di tutti per uscire dall’attuale situazione. Grazie all’amministratore delegato Carlo Messina per il segnale”. Sulla stessa lunghezza d’onda il governatore piemontese Alberto Cirio: “Un gesto prezioso che fa sentire le istituzioni meno sole in un momento cosi’ difficile e complesso per il nostro Paese. Il Piemonte e’ una terra dove la solidarieta’ e la generosita’ dei privati ha consentito negli anni di realizzare opere e progetti fondamentali per il territorio. Per questo le parole di Messina sono oggi per noi un grande conforto”. Messina incassa pure l’apprezzamento di un altro governatore del Nord, il friuliano Massimiliano Fedriga: “Quando anche il sistema privato, e in particolare quello delle banche, si allea al pubblico che in questo caso e’ in prima linea per fronteggiare l’emergenza legata al Coronavirus, allora si viene a creare un circolo virtuoso capace di generare importanti benefici a favore dell’intera collettivita’ nazionale”.
“Quello di Intesa Sanpaolo e’ forse il piu’ generoso dei tanti gesti che numerose aziende, banche e imprese del nostro Paese stanno dedicando a questa emergenza. Si tratta di esempi virtuosi e reali di responsabilita’ sociale d’impresa. Ben vengano queste notizie”, spiega all’Italpress l’assessore alla Protezione Civile della Regione Lombardia Pietro Foroni.
“L’iniziativa di Intesa Sanpaolo e’ la inedita e tanto piu’ significativa testimonianza di unita’ nazionale tra pubblico e privato in questo momento difficile del nostro Paese. Colpiscono l’entita’ finanziaria dell’intervento liberale, la sua ricerca di concretezza e il segno di una precisa volonta’ di vicinanza al territorio”, scrive su Facebook il sindaco di Milano Giuseppe Sala.
L’apprezzamento per l’iniziativa di Intesa Sanpaolo e’ bipartisan. Il ministro dei Beni e delle Attivita’ Culturali Dario Franceschini (Pd) twitta: “Da Intesa Sanpaolo un intervento con misure dirette e sostegno al credito per l’emergenza. Circa 1 miliardo per il turismo. Ora spero in moltissime iniziative di grandi banche e grandi imprese per la solidarieta’ e il sostegno
all’economia”. Mentre il leader della Lega Matteo Salvini, contattato dall’Italpress, rivolge il suo “sconfinato grazie a chi in questi giorni e’ impegnato a combattere il diffondersi del virus, direttamente in corsia d’ospedale o indirettamente con aiuti e donazioni anche importanti, come Intesa Sanpaolo e tanti altri, realta’ private e singoli cittadini che stanno sostenendo ospedali, sanita’, volontariato e ricerca”.
Sul fronte economico non mancano gli interventi a favore dell’annuncio di Messina. “Come Confindustria apprezziamo molto
l’iniziativa di Intesa Sanpaolo che si aggiunge all’accordo sul
credito raggiunto con l’Abi”, commenta il presidente degli industriali Vincenzo Boccia. “L’attivazione di questi
nuovi strumenti – aggiunge Boccia – genera senso e spirito di
comunita’. Speriamo siano l’inizio di un percorso da condividere
con tutti i protagonisti dell’economia del Paese”.
“TIM e Google, insieme, si uniscono all’appello della
prima banca italiana e mettono a servizio del Paese le proprie
strutture e le proprie competenze per fronteggiare questa crisi
nell’ottica di rilanciare al piu’ presto la societa’ e l’economia”, annuncia Luigi Gubitosi, amministratore delegato di Tim. Sulla stessa lunghezza d’onda Marco Tronchetti Provera, ad di Pirelli: “Quella di Intesa Sanpaolo e’ un’iniziativa importante, molto concreta, che sottolinea il ruolo, anche sociale, che le aziende ricoprono. In un momento cosi’ difficile per il Paese e per la Lombardia, e’ un segnale tangibile di vicinanza e supporto alla comunita’. Anche Pirelli sta gia’ raccogliendo fondi, ricevendo le prime adesioni, da destinare subito all’ospedale Sacco di Milano”.
“Riteniamo che le imprese abbiano una responsabilita’ nei confronti dei territori in cui operano e che anche iniziative di donazione o supporto alle imprese, come quella comunicata di Carlo Messina di Banca Intesa Sanpaolo, ben rappresentino i valori dell’Italia e degli italiani, capaci di reagire in modo coeso e con straordinarie risorse in momenti difficili come questo”, sottolinea Pietro Salini, amministratore delegato di Salini Impregilo, mentre per il presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma Giovanni Raimondi l’iniziativa di Intesa Sanpaolo “rappresenta un segnale positivo per tutti e speriamo possa essere imitata. Questo intervento operoso acquista tanto piu’ valore oggi per le urgenti e indifferibili necessita’ sanitarie da attuare subito per
continuare ad assicurare a tutta la popolazione italiana le
risposte ai bisogni di salute di ciascuno”.
(ITALPRESS).