Home Ripartire Giani svela le deleghe della nuova giunta. Anselmi sottosegretario alla presidenza

Giani svela le deleghe della nuova giunta. Anselmi sottosegretario alla presidenza

113
0

Svelate dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani le deleghe degli assessori della nuova Giunta regionale che oggi si è riunita per la prima volta presso la villa di Careggi, a Firenze. Il governatore tiene per se sport, cultura e bilancio.

La delega di vicepresidente è assegnata a Stefania Saccardi, nuova assessora all’agro-alimentare, alla caccia e alla pesca. A lei vanno le deleghe all’agricoltura, con il sostegno alle imprese e alle produzioni agricole e zootecniche, lo sviluppo rurale, le foreste, la caccia, pesca e agriturismo e le politiche per la montagna, Toscana diffusa: aree interne.

Stefano Baccelli è il nuovo assessore alle infrastrutture, trasporti e al governo del territorio. A lui vanno infatti le infrastrutture per la mobilità, la logistica, la viabilità e i trasporti, i rapporti con le società nazionali che operano nei settori della mobilità e dei trasporti, l’urbanistica e la pianificazione, il governo del territorio, la programmazione e il coordinamento per gli interventi di tutela e valorizzazione del paesaggio, la cartografia.

Il nuovo assessore alla sanità e alla salute è Simone Bezzini. Le sue deleghe riguardano la programmazione del Servizio Sanitario Regionale, l’organizzazione del SSR, la gestione e il monitoraggio del SSR, il diritto alla salute, le politiche per la promozione della salute, la prevenzione, la cura e la riabilitazione.

Stefano Ciuoffo è il nuovo assessore alla semplificazione, all’informatica, ai rapporti con gli enti locali e alla sicurezza. In particolare si occuperà di sistemi informativi e e-government, connettività per una Toscana diffusa, appalti e attività contrattuale, semplificazione, privacy, politiche istituzionali, politiche in favore degli enti locali, rapporti con gli enti locali, immigrazione, politiche per la sicurezza e cultura della legalità, partecipazione, coordinamento delle partecipazioni regionali sulle tematiche economico finanziarie.

Leonardo Marras è il nuovo assessore con deleghe all’Economia, alle attività produttive, alle politiche del credito e al turismo. In particolare seguirà le politiche di sostegno economico a artigianato, Piccola e Media Impresa e industria, la promozione ed internazionalizzazione del sistema produttivo, l’imprenditoria giovanile e quella femminile, le politiche del credito, il turismo e l’industria alberghiera, il commercio, fiere e mercati.

Monia Monni è la nuova assessora all’ambiente, all’economia circolare, alla difesa del suolo, ai lavori pubblici e alla Protezione Civile. La declaratoria che la riguarda prevede un lungo elenco di attribuzioni. Si tratta di transizione ecologica e sviluppo sostenibile, ciclo dei rifiuti, economia circolare, efficienza energetica e promozione delle fonti rinnovabili, contrasto e adattamento ai cambiamenti climatici, tutela dell’ambiente dall’inquinamento, bonifiche dei siti inquinati, parchi, aree protette e biodiversità, valutazione di impatto ambientale e valutazione ambientale strategica, autorizzazioni ambientali e energetiche, prevenzione del rischio sismico, difesa del suolo e servizio idrico integrato, servizio geologico, idrologico e politiche per contrastare l’erosione costiera, sicurezza delle miniere, protezione civile.

Alessandra Nardini, in qualità di nuovo assessore all’istruzione, formazione professionale, università e ricerca, impiego, relazioni internazionali e politiche di genere, curerà i rapporti con Università e centri di ricerca, la promozione e la ricerca scientifica, le politiche per l’alta formazione e per il Diritto allo Studio Universitario, l’innovazione e il trasferimento tecnologico, l’ istruzione, la formazione professionale, i centri per l’impiego, le crisi aziendali, le attività internazionali, la cultura della memoria, le iniziative contro la pena di morte e la promozione diritti umani, la tutela dei consumatori e degli utenti, l’attuazione della LR 63 del 2004 (contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere), le pari opportunità e le azioni positive, il progetto ATI (un piano specifico per le donne).

Serena Spinelli è la nuova assessora alle politiche sociali, all’edilizia residenziale pubblica e alla cooperazione internazionale. E’ chiamata ad occuparsi in particolare delle iniziative per il welfare regionale, delle marginalità sociali, del servizio civile regionale, dell’integrazione socio-sanitaria, terzo settore, delle politiche regionali per le questioni carcerarie, dell’edilizia residenziale pubblica e delle politiche per fronteggiare l’emergenza abitativa e gli sfratti e della cooperazione internazionale.

 

Giani ha poi annunciato che Gianni Anselmi (Pd) sarà nominato sottosegretario alla presidenza della Giunta, sulla scia di quanto già fatto dal governatore Stefano Bonaccini in Emilia Romagna, ma sarà prima necessaria l’approvazione di un’apposita legge regionale.

“E’ un atto simbolico fare la prima riunione della Giunta qui nella villa di Careggi – ha detto Giani -, questo vuole essere il senso di una Giunta che sta molto sul territorio che da una smossa alle cose da fare in Toscana. Voglio dare il senso di una Giunta molto operativa che in cinque anni farà il programma che ieri ho sottoposto all’approvazione del Consiglio regionale”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here