Home Focus Firenze. Riapre oggi il Lungarno Diaz. Era sprofondato a novembre 2019

Firenze. Riapre oggi il Lungarno Diaz. Era sprofondato a novembre 2019

138
0

Riapre dopo poco meno di 2 anni il lungarno Diaz a Firenze. A novembre 2019 si era aperta una voragine dopo una fuga di gas. In questi 19 mesi sono stati portati a termine i lavori di fortificazione e oggi il lungarno è di nuovo aperto al traffico.

Sono state poste paratie di 7 metri per mettere in sicurezza la voragine. Sono stati anche inseriti dei tubi d’acciaio, riempiti di calcestruzzo, in modo da costruire una barriera affinché la corrente non possa risucchiare il terreno.

I lavori sono costati 3 milioni di euro, finanziati dalla Protezione Civile con i fondi di urgenza per i danni causati dal maltempo. In questo modo la Regione è stata in grado di eseguire tutti gli interventi.

Le analisi condotte all’inizio dei lavori hanno portato alla scoperta di una grotta (lunga 10 metri e profonda 6) sotto il livello dell’acqua, responsabile dell’effetto risucchio.

Oggi sarà quindi riaperto a tutti: al traffico e ai pedoni, è stata anche attivata la nuova porta telematica per la Ztl sul lato ponte alle Grazie. Per quanto riguarda la circolazione: sarà ripristinata la pre esistente con il doppio senso nel tratto Ponte alle Grazie-piazza Mentana e la conferma del senso unico da piazza Mentana a piazza dei Giudici verso quest’ultima. In piazza Mentana torna la circolazione in senso orario con ingresso dal lungarno lato Camera di Commercio e uscita sul lato hotel.

“Ci siamo riusciti, è stato un lavoro lungo e impegnativo – ha detto l’assessore alla Protezione civile Monia Monni- frutto di un lavoro di squadra attento, ma oggi finalmente ne vediamo i risultati. Ora possiamo dire che la situazione è in totale sicurezza, la voragine è stata blindata e la grotta consolidata”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here