Home Focus Svolta per Mondeggi annunciata da Nardella: “Concorso di idee per la valorizzazione...

Svolta per Mondeggi annunciata da Nardella: “Concorso di idee per la valorizzazione del complesso”

admin
121
0

“Da contatti avuti con il Governo, ci risulta che siano in arrivo per le Città metropolitane risorse per il finanziamento di progetti in materia di agricoltura sostenibile e di rigenerazione urbana. E’ quindi intenzione della Città Metropolitana promuovere un concorso di idee per l’uso e la valorizzazione della tenuta di Mondeggi, con l’insediamento di funzioni in grado di salvaguardare anche la vocazione agricola del territorio, e che prevedano la realizzazione di impianti sportivi fruibili dalla intera cittadinanza metropolitana e lo sviluppo di progetti sociali che si integrino nella realtà del territorio”.
Così il Sindaco Metropolitano Dario Nardella ha annunciato oggi alla stampa in Palazzi Medici Riccardi una svolta per la valorizzazione pubblica del complesso di Mondeggi.
“Gli uffici della Città Metropolitana sono già stati incaricati della redazione del bando” ha poi aggiunto Nardella, “bando che verrà pubblicato indipendentemente dalla pubblicazione dei decreti governativi di assegnazione delle risorse”, si pensa in concomitanza con il prossimo G7 dedicato ai temi dell’agricoltura.

Francesco Casini, sindaco di Bagno a Ripoli e consigliere delagato della Città Metropolitana
“Voglio esprimere una grandissima soddisfazione per questa scelta politica che segna l’inizio di una storia nuova per la tenuta di Mondeggi e per tutto il territorio di Bagno a Ripoli, del Chianti e della Città Metropolitana di Firenze. È una scelta di altissimo profilo, coraggiosa e impegnativa. La Città Metropolitana ha portato avanti un grande lavoro per arrivare a questo risultato: l’obiettivo condiviso era infatti quello di non alienare questo straordinario patrimonio metropolitano composto da una villa medicea e da elementi di grande valore storico, rurale e culturale dell’area fiorentina. Nel contempo, questa scelta viene incontro anche alla fondamentale necessità di togliere dall’abbandono questo bene e riportare la legalità in questa porzione di territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui