Home News Paralimpiadi: 43 medaglie, 11 ori e poker d’argento nel ciclismo

Paralimpiadi: 43 medaglie, 11 ori e poker d’argento nel ciclismo

149
0
La squadra italiana alle paralimpiadi di Tokyo2020

Continuano le paralimpiadi di Tokyo2020 con un’Italia nella top 10 delle migliori nazioni. Nel medagliere siamo noni, con 11 ori, 18 medaglie d’argento e 14 di bronzo.

Molte le ultime medaglie vinte, dopo le due vittoria di Bebe Vio nel fioretto individuale e a squadre, che ha portato di nuovo all’attenzione dei media la manifestazione sportiva.

Ecco le medaglie di oggi: Assunta Legnante conquista l’argento nel lancio del disco femminile, classe sportiva F11 con la misura di 40.25 che le vale il nuovo primato europeo. Poker d’argento per l’Italia nel ciclismo: Luca Mazzone nella cronometro H2, Francesca Porcellato nella cronometro H1-H3, Fabrizio Cornegliani cronometro H1 e Giorgio Farroni nella T1-2 .

Argento anche nel nuoto per Francesco Amodei, nei 400 metri stile libero (categoria S8). Terza medaglia per Xenia Palazzo nei 400 metri stile libero femminile, anche lei nella categoria S8.

Ultima medaglia vinta: Giulia Terzi è oro nei 100 stile libero S7.

“Se il destino non avesse riservato ad Alex Zanardi l’ennesima dura prova oggi avrebbe gareggiato qui a Tokyo. Ma la sua non è un’assenza. Alex è presente nel cuore e nella testa di tutti gli atleti come fonte d’ispirazione. È questa la medaglia più preziosa che si possa mai vincere”. E’ il pensiero del presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli, rivolto al campione bolognese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here