Home Magazine Il look dei bambini per Capodanno si ispira a quello dei grandi

Il look dei bambini per Capodanno si ispira a quello dei grandi

admin
256
0

Anche i bambini si fanno belli per la notte di Capodanno, con vestiti che sempre piu’ spesso s’ispirano al guardaroba di mamma e papa’. Le bambine si preparano all’ultima notte del 2012 all’insegna del romanticismo, con abitini profilati in pelliccia e dettagli luccicanti, mentre i maschietti possono optare per uno stile casual-chic oppure trasformarsi in piccoli dandy. Ai bambini piace vestirsi cosi’ e i grandi non rinunciano ad accontentarli. In effetti la moda bimbo e’ uno dei settori che ha patito meno la crisi economica, perche’ l’acquisto di un capo in piu’ per il proprio figlio/a e’ una scelta imprescindibile. E il discorso vale ancor di piu’ nei giorni di festa: i genitori rinunciano a comprarsi un abito nuovo, ma per i bambini fanno un’eccezione. Le aziende del childrenswear lo sanno bene e per questo inverno hanno proposto tante invitanti idee per vestire a festa i piu’ piccini. Seguendo le tendenze dettate dalle passerelle, la notte di San Silvestro le bambine si vestiranno con abitini dalle fantasie floreali, allegre camicette e gonne in tulle ad effetto nuvola. Il tutto arricchito da dettagli luccicanti e preziosi: stelle in strass, vaporose georgette, intarsi di morbida seta, ricami dorati (DQueen), paillettes, perle (Byblos Boys & Girls) e profilature in pelliccia, vera o finta a seconda del gusto. Insomma per una notte e’ concesso trasformarsi in piccole principesse, vestire nei toni del panna e dell’oro e scegliere dettagli eccentrici (Miss Blumarine). L’eleganza e’ quella dell’haute couture, ma i materiali sono confortevoli, adatti alla pelle dei bambini. Sia in citta’ che in montagna, sopra il vestitino si puo’ indossare morbidi pull di maglia pesante e poi, a scelta, il montone, la cappa, il gilet di pelliccia oppure il cappottino in tweed, classico intramontabile. Le piu’ trendy sceglieranno invece il montgomery, capospalla di stagione, ripensato nei volumi e nei materiali e spesso foderato in pelliccia ecologica. La moda dei grandi e’ d’ispirazione anche per il look dei maschietti, che per vestirsi a festa guardano allo stile del papa’, che sia casual-chic o super classico. I bambini piu’ sportivi non cederanno all’obbligo d’indossare la camicia, ma piuttosto punteranno i piedi per mettere una T-shirt con la stampa preferita, che sia una grafica ironica o il personaggio amato dei cartoni animati. Con la T-shirt al posto della camicia, lo stile casual-chic in versione mini si completa con un bel blazer, che puo’ essere decostruito o in maglia (Grant Garcon). Invece per i dandy in miniatura le aziende del childrenswear propongono camicie botton down a quadri, pantaloni cinque tasche in velluto a coste, completi in flanella e perfino smoking di velluto liscio (I Pinco Pallino). I bambini piu’ rigorosi potranno completare il look con cravattino o pochette da taschino. Poi ci sono i neonati. Ebbene si’, anche loro si vestono a festa. Il materiale preferito per il baby knitwear e’ la lana merino pura al 100%, resa preziosa grazie al mix con la seta e arricchita con micro dettagli luccicanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui