Home News Firenze rende omaggio a Václav Havel, leader della Rivoluzione di Velluto

Firenze rende omaggio a Václav Havel, leader della Rivoluzione di Velluto

Avatar
206
0

A Firenze, due giorni d’iniziative per ricordare Václav Havel, primo Presidente della Repubblica Ceca, nel 10° anniversario della sua morte. Le iniziative hanno il sostegno del Movimento Life Beyond Tourism – Travel to Dialogue che da sempre è legato alla Repubblica Ceca. È in ponte infatti l’apertura del progetto Luoghi Parlanti, uno strumento di marketing territoriale utile a condividere e ampliare la comprensione dei territori grazie alla presenza di tag NFC all’interno delle città, in ciascuna regione dello Stato dell’Europa Centrale.

Si partirà con una giornata dedicata all’uomo politico, drammaturgo, saggista e poeta ceco che si terrà venerdì 17 dicembre (ore 10) nella Sala Convegni del Polo Universitario di Novoli (via delle Pandette 32, Firenze). Dopo i saluti istituzionali si terrà l’intitolazione ad Havel dell’Aula studio degli studenti (edificio D14, II piano). A seguire, il professor Marcello Garzaniti introdurrà gli interventi dei professori Francesco Caccamo, dal titolo “Un intellettuale europeo dal dissenso al Castello”, e Massimo Tria, con “Václav Havel: lo spettacolo della democrazia”. Si proseguirà quindi con la proiezione di film “Havel” (2020, regia Slávek Horák, 104’). Una storia ambientata tra gli anni 1968 e 1989, che ripercorre i momenti chiave dell’impegno di Havel contro il regime comunista, i periodi di prigionia, la stesura di Charta 77 e la lotta per i diritti umani e per la verità.

La giornata, patrocinata dal Comune di Firenze, è promossa dall’Università degli Studi di Firenze (Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia – Cattedra di Slavistica), Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma, Consolato Onorario della Repubblica Ceca per la Toscana, Centro Ceco a Roma, ARCA – Amici della Repubblica Ceca Associati e Movimento Life Beyond Tourism Travel to Dialogue, con gentile concessione della Fondazione Dagmar e Václav Havel VIZE 97

Un altro spazio della città di Firenze porterà il nome del leader della Rivoluzione di Velluto che alla fine degli anni Ottanta riportò la democrazia nella Repubblica Ceca. Sabato 18 dicembre(ore 12), si terrà l’intitolazione a Václav Havel del giardino in via Umberto Maddalena a Firenze. (zona Novoli). Un’iniziativa promossa da Consolato Onorario della Repubblica Ceca per la Toscana e ARCA – Amici della Repubblica Ceca Associati APS in collaborazione con la Fondazione VIZE 97. Seguirà un brindisi moravo. Per il pomeriggio, il Consolato Onorario della Repubblica Ceca per la Toscana e ARCA –hanno inoltre organizzato un Concerto d’organo (ore 18.30, dopo la Santa Messa) che si terrà nella Chiesa della Beata Vergine Maria Regina della Pace (via di Caciolle 1, Firenze). Per l’occasione si esibiranno i musicisti di Praga Pavel Kohout (organo) e Vít Kohout (violino). In programma musiche di Mozart, Händel, Viotti, Vierne, Dvořák e Smetana.