Home Focus Mondadori chiude la sede di Firenze. 37 lavoratori a rischio licenziamento

Mondadori chiude la sede di Firenze. 37 lavoratori a rischio licenziamento

Lorenzo Ottanelli
285
0

Rischiano di perdere il lavoro 37 dipendenti della Mondadori, che ha deciso la chiusura della sua sede fiorentina di Rizzoli-Mondadori Education. Unica salvezza del posto di lavoro: trasferirsi a Milano Segrate. La comunicazione è stata diramata dalla Direzione delle risorse umane dello scorso 8 febbraio.

La sede di via Lambruschini verrà chiusa definitivamente il 31 agosto, mentre il contratto dei locali di affitto è già stato disdetto. Una doccia fredda che per i sindacati Slc Cgil e Rsu è “grave e inaccettabile, siamo al cospetto di un licenziamento collettivo mascherato. Si tratta di 37 tra lavoratori e lavoratrici rispondenti a tutte le categorie e professionalità presenti in casa editrice che, sostanzialmente, se non aderiranno al trasferimento perderanno il proprio posto di lavoro, senza possibilità di alternative”.

I sindacati hanno provato a costruire un dialogo con varie proposte risolutive, ma senza successo e ora scatta la mobilitazione. Previsti scioperi e presidi di protesta, ma anche incontri con le istituzioni.