Home Ultim'ora Guerra Ucraina-Russia, ultime notizie Kiev: news oggi 27 febbraio

Guerra Ucraina-Russia, ultime notizie Kiev: news oggi 27 febbraio

Adnkronos
130
0

(Adnkronos) – Guerra Ucraina-Russia, ancora missili, bombardamenti ed esplosioni nella notte su Kiev. Nella quarta giornata di combattimenti, scatta l’allarme per i raid aerei mentre viene annunciato il bombardamento da parte di missili russi di un sito di smaltimento di rifiuti radioattivi. 

ORE 7.58 – E’ stata avvertita una esplosione nell’ovest di Kiev. Lo riportano i media locali dopo che sono suonate le sirene per un allerta raid aereo nella capitale. 

ORE 7.57 – L’esercito russo ha rivendicato di aver conquistato due grandi città nel sud dell’Ucraina, Kherson e Berdiansk. In un comunicato del ministero della Difesa di Mosca rilanciato dall’agenzia di stampa Tass si legge che ”nelle ultime 24 ore le forze armate russe hanno preso il pieno controllo di Kherson e Berdiansk”. Le due città hanno rispettivamente 290mila e 110mila abitanti.
 

ORE 7.56 – Il ministero della Difesa russo ha riferito che 471 militari ucraini sono stati arrestati a Kharkiv nelle ultime 24 ore. In una nota il ministero spiega che i militari del 302esimo battaglione si sono arresi all’aeroporto di Kharkiv nel nord est dell’Ucraina. 

ORE 7.34 – Missili russi avrebbero colpito un sito di smaltimento di rifiuti radioattivi in Ucraina. Lo scrive su Facebook l’Ispettorato statale per la regolamentazione nucleare dicendo che ‘dall’una e venti ora locale “a seguito del bombardamento di massa di Kiev con tutti i tipi di armi antiaeree e missilistiche a disposizione della Federazione Russa, i missili hanno colpito il sito di smaltimento delle scorie radioattive della filiale di Kiev dell’impresa statale specializzata ‘Radon'”‘. Dato che l’attacco russo è ancora in corso, ”al momento non è possibile valutare l’entità della distruzione”.
 

ORE 7.24 – ”Allerta per nuove incursioni aeree russe a Kiev”. Lo scrive il Kiev Independent, invitando le persone che si trovano nella capitale ucraina ad andare al rifugio più vicino.
 

ORE 7.22 – La Finlandia si sta preparando a chiudere il proprio spazio aereo al traffico di velivoli russi. Lo comunica su Twitter il ministro dei Trasporti Timo Harakka. La decisione finlandese in pratica completerebbe il blocco sul fronte europeo per i velivoli russi costringendo il traffico aereo da e per Mosca a rotte molto più esterne per i voli verso gli stati ancora ‘aperti’. 

ORE 7.20 – Le truppe russe sono entrate a Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina nel nord est del Paese. Lo ha detto su Telegram Anton Gerashchenko, consigliere del ministero degli Interni di Kiev, spiegando che ”un gruppo di forze speciali della Federazione Russa ha appena fatto irruzione in città attraverso Alekseevka. Per strada”.
 

ORE 7.15 – Le truppe russe hanno preso il pieno controllo di Nova Kakhovka, città vicina al confine con la Crimea nella regione di Kherson. Lo rende noto la Ukrainkaya Pravda sui social. 

ORE 7.02 – Kiev è sotto il controllo dell’esercito e delle forze territoriali ucraine. Lo scrive ‘Kiev Independent’ citando il vice sindaco Mykola Povoroznyk. Nella notte ci sono stati alcuni scontri con ”i sabotatori russi”, prosegue il giornale.
 

ORE 7.00 – “Senza questo esercito e senza il nostro popolo, l’Europa non sarà mai al sicuro. Senza di noi l’Europa semplicemente non esisterà”. Lo ha scritto il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov su Facebook, che ha lodato i soldati, la polizia, i medici e tutti i cittadini che hanno preso le armi e hanno condotto ”una resistenza di 72 ore. Il mondo non ci credeva. Il mondo dubitava. Ma noi siamo rimasti qui. Abbiamo continuato a combattere l’occupante russo. Abbiamo dimostrato al mondo che non abbiamo paura della Russia, siamo forti e li respingiamo”, si legge in un suo post di Twitter.