Home News “La geologia come forma d’arte”: il contest fotografico dei Geologi della Toscana

“La geologia come forma d’arte”: il contest fotografico dei Geologi della Toscana

Avatar
260
0

Promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio geologico toscano e diffondere la cultura della geodiversità. E questo l’obbiettivo del concorso fotografico “La geologia come forma d’arte” bandito dall’Ordine dei Geologi della Toscana. Il contest, alla sua prima edizione, si propone di accendere i riflettori sulle bellezzegeologiche, geomorfologiche, di valore ambientale, scientifico e didattico della Toscana, la cui conservazione è strategica nell’ambito del territorio regionale.

Il concorso fotografico si articola in più sezioni, ciascuna delle quali dedicata a un tema da sviluppare nell’elaborato fotografico. Nella prima, “Il patrimonio geologico”, l’autore dovrà rappresentare la geodiversità intesa come gamma dei caratteri geologici, geomorfologici e idrologici caratteristici dell’area fotografata. “L’uomo e la geologia” mette invece al centro il rapporto tra uomo e ambiente, per far emergere gli aspetti di connessione ed interazione tra esso ed i caratteri geomorfologici e idrologici del suo habitat.

“Il micromondo” si propone di dare spazio alla bellezza della microgeologia, intesa come elementi geologici a piccola scala, che racchiudano in sé le forme della natura. Si tratta di foto scattate con macchine fotografiche, non derivate da sezioni sottili o vetrini. Infine “La geologia a scuola”, sezione dedicata alle scuole di ogni ordine e grado, mira a promuovere la conoscenza del patrimonio geologico toscano. Si potrà partecipare con lavori di gruppo, presentando elaborati di tipo multimediale/ sperimentale o artistico-letterario.

La scadenza per partecipare è fissata per il 10 giugno 2022. Per ognuna delle quattro sezioni sarà scelto un vincitore a cui andrà un premio in denaro di 250 euro (per un totale di 1000 euro). La proclamazione dei vincitori avverrà entro il 31 luglio 2022 tramite il sito ufficiale dell’Ordine dei Geologi della Toscana, nell’apposita sezione. Le fotografie vincitrici saranno pubblicate su tutti i canali di comunicazione ufficiali dell’Ordine, sui social e troveranno uno spazio dedicato all’interno della rivista “Il Geologo”.

Verranno infine selezionate dodici foto per la realizzazione del calendario dell’Ordine dei Geologi della Toscana 2023. La Commissione esaminatrice per l’assegnazione dei premi sarà composta da tre Consiglieri dell’Ordine e della Fondazione dei Geologi della Toscana e da un comitato tecnico-scientifico, costituito da due membri esterni geologi esperti in fotografia.

Per tutti i dettagli sulla partecipazione e le indicazioni da rispettare:

https://fondazione.geologitoscana.it/evidenza/concorso-fotografico/