Home News Terna, nuovi incontri digitali sull’apertura dei cantieri della “Colunga-Calenzano”

Terna, nuovi incontri digitali sull’apertura dei cantieri della “Colunga-Calenzano”

Avatar
170
0
18-12-2020, demolizioni, Pianezza, Piemonte, Terna, operai

Proseguono gli incontri informativi virtuali organizzati da Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, per comunicare l’apertura dei cantieri ai cittadini dei comuni coinvolti dalla realizzazione del nuovo collegamento elettrico Colunga (BO) – Calenzano (FI), tra Toscana ed Emilia-Romagna. Un intervento che porterà grandi benefici elettrici e ambientali, contribuendo a risolvere le congestioni sulla rete locale e assicurando un notevole aumento della capacità di scambio fra Nord e Centro-Nord.

I lavori di realizzazione dell’opera, iniziati a marzo nell’area di Calenzano, proseguiranno a partire dal mese di maggio nei restanti Comuni coinvolti e, in linea con il proprio approccio di progettazione partecipata, Terna organizza 4 nuovi appuntamenti durante i quali i tecnici della Società saranno a disposizione dei cittadini per approfondire i dettagli del progetto e per fornire informazioni circa le sue modalità realizzative.

La realizzazione dell’elettrodotto, che attraverserà aree morfologicamente diverse tra loro, procederà tenendo in considerazione le caratteristiche proprie dei territori al fine di minimizzare gli impatti ambientali nei luoghi interessati. In particolare, per la realizzazione delle fondazioni dei sostegni in zone montuose saranno privilegiate soluzioni tali da ottimizzare i quantitativi di materiali utilizzati e ridurre il numero dei passaggi dei mezzi di trasporto; inoltre, per gli accessi alle aree di cantiere verrà sfruttata per quanto possibile la rete stradale e, nei casi dove non fosse possibile raggiungere le aree con i mezzi operativi, verrà utilizzato l’elicottero per il trasporto di mezzi e materiali.

Il progetto, uno dei più importanti previsti dal Piano Industriale “Driving Energy” in Toscana e per il quale Terna investirà circa 170 milioni di euro, prevede la realizzazione di un nuovo elettrodotto di 84 Km e la demolizione di circa 106 km di vecchi elettrodotti aerei, interessando 12 Comuni in totale, di cui 9 in provincia di Bologna (Castenaso, San Lazzaro di Savena, Ozzano dell’Emilia, Pianoro, Monterenzio, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro, Castiglione dei Pepoli e Loiano) e 3 in provincia di Firenze (Firenzuola, Barberino di Mugello e Calenzano).

Di seguito il calendario degli incontri previsti:

– Mercoledì 27 aprile dalle 17.00 alle 19.00, per i Comuni di Firenzuola e Barberino di Mugello

– Giovedì 28 aprile dalle 17.00 alle 19.00, per i Comuni di Monghidoro e Monterenzio

– Venerdì 29 aprile dalle 17.00 alle 19.00, per i Comuni di Castiglione dei Pepoli, San Benedetto Val di Sambro, Loiano

– Giovedì 5 maggio dalle 17.00 alle 19.00, per i Comuni di Pianoro, Ozzano dell’Emilia, San Lazzaro di Savena, Castenaso

Per maggiori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo: info.colungacalenzano@terna.it o visitare la pagina web dedicata del sito Terna.it: https://www.terna.it/it/progetti-territorio/progetti-incontri-territorio/colunga-calenzano