Home Focus Nei locali non utilizzati del Parterre camere da letto abusive, fornelli, lampade,...

Nei locali non utilizzati del Parterre camere da letto abusive, fornelli, lampade, mobili. Spazi recuperati con l’intervento della Polizia Municipale

admin
118
0

Il Parterre che al tempo del sindaco Primicerio doveva diventare un polo importante della città è ormai da anni il centro di quanto non dovrebbe accadere in una città che si rispetti. Tutta la zona è in un grande abbandono come succedere a tutte le terre di confine. Non stiamo a spiegare i meccanismi incredibili messi assieme dai grandi pensatori di Palazzo Vecchio. Fra Parterre, piazza della Libertà e strade limitrofe convergono tra quartieri: Uno, Due e Cinque. Tutti e tre lontano dalla sede di comando dei quartieri. Insomma una zona rossa senza regole.

La polizia Municipale  dopo lamentele dei residenti nella zona del Parterre a lato dei cubi principale arrivando dal Mugnone dove sono state realizzate camere  con materassi per terra, fornelli, sistemati i bagni nei locali non utilizzati della struttura Parterre.  Dalle tendopoli sotto il Ponterosso ai locali ben tenuti. Se poi a qualcuno degli ospiti faceva troppo caldo, oppure non c’era più posto è stata messa in funzione la terrazza dove una volta in estate si poteva ascoltare della buona musica

Vanii attualmente inutilizzati del Parterre sono stati trasformati in camere da letto abusive con tanto di materassi, fornelli, lampade e mobili. Ieri venerdì 6 maggio il personale della Polizia municipale – Reparto polizia di comunità è intervenuto per liberare i locali, insieme ai Servizi tecnici, che hanno ripreso possesso dei locali ripristinando le serrature delle porte di accesso. Sono poi intervenuti i mezzi Alia per la raccolta del materiale e dei rifiuti.