Home Ultim'ora Mondiali nuoto Budapest 2022, Italia bronzo nella 4×100 sl

Mondiali nuoto Budapest 2022, Italia bronzo nella 4×100 sl

Adnkronos
56
0

(Adnkronos) – La staffeta azzurra della 4×100 stile libero ha conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali di nuoto di Budapest con il tempo complessivo di 3.10.95. Oro agli Stati Uniti in 3.09.34 e argento all’Australia in 3.10.80. Alla Duna Arena, gli azzurri Alessandro Miressi,
Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo regalano la prima medaglia all’Italia in questo Mondiale. 

Torna sul podio mondiale la 4×100 stile libero maschile dando continuità all’argento olimpico e al bronzo europeo. Numero di Lorenzo Zazzeri con una terza frazione da 47″35 per il secondo posto che insieme all’apertura di Alessandro Miressi da 48″38 (quinta posizione), seguito da Thomas Ceccon in 47″57 (che risale al quarto posto) e alla chiusura di Manuel Frigo da 47″65 vale il bronzo in 3’10″95 avanti alla Gran Bretagna e all’Ungheria, che davano la caccia agli azzurri e gli sono finiti dietro rispettivamente in 3’11″14 e 3’11″24.  

Il podio iridato mancava dal bronzo di Kazan 2015 conquistato da Luca Dotto, Marco Orsi, Michele Santucci e Filippo Magnini, che seguiva l’argento del 2007 a Melbourne e l’altro bronzo nel 1975 a Cali con il presidente Paolo Barelli sui blocchi per la prima medaglia del nuoto italiano maschile ai campionati mondiali. Davanti a tutti si confermano i campioni olimpici e primatisti mondiali degli Stati Uniti in 3’09″34 con la prima frazione più veloce di tutti di Calaeb Dressel in 47″67; argento all’Australia con la chiusura più veloce tra i finalisti di Kyle Chalmers in 46″60. 

Soddisfatti solo in parte a bordo vasca gli azzurri. “Non sono soddisfatto della mia gara, sono crollato negli ultimi metri. Ho sbagliato, non c’è niente da dire”, ha dichiarato Miressi a RaiSport. Prova a consolarlo Ceccon. “Un tempo solido, ero un po’ stanco dopo la quarta gara di giornata ma sono molto contento. Mi dispiace per Alessandro, ma molto bene anche gli altri ragazzi che sono stati bravi”. Molto buona la frazione di Lorenzo Zazzeri che ha detto: “Con questo pubblico sento l’adrenalina e mi esalto, ho rischiato perchè eravamo indietro e sono contento”. Infine Manuel Frigo ultimo frazionista: “Sono abbastanza contento, dispiace per l’argento perso per così poco. Ma siamo stati tutti bravi. Siamo un bel gruppo, speriamo di continuare così”, ha concluso l’azzurro.