Home Focus Antitrust multa gli ex gestori del Tpl per aver ritardato l’ingresso di...

Antitrust multa gli ex gestori del Tpl per aver ritardato l’ingresso di Autolinee Toscane

Lorenzo Ottanelli
119
0

Agli ex gestori del Tpl toccherà pagare 3 milioni e mezzi di euro per aver ritardato e ostacolato il subentro di Autolinee nel servizio regionale.

L’antitrust ha deciso di multare il consorzio One Scarl perché Autolinee Toscane, vincitrice del bando di servizio unico su tutto il territorio regionale e legittima affidataria dal 19 aprile 2019, è stata costretta a erogare il servizio solo dal novembre 2021.

Così l’Autorità garante per la concorrenza e il mercato ha sostenuto che One Scarl ha ritardato la comunicazione di informazioni e dati necessari alla stipula di contratto di cessione di beni come sedi delle società, depositi e autobus. Non solo, avrebbe anche aspettato a firmare gli atti di trasferimento.