Home Focus Due arresti, una denuncia e una sospensione di esercizio commerciale nel controllo...

Due arresti, una denuncia e una sospensione di esercizio commerciale nel controllo del territorio dai CC di Scandicci

admin
117
0

Scandicci. Controllo del territorio che ha portato a due arresti, una denuncia ed una sospensione attività esercizio.
Nei giorni appena trascorsi, i Carabinieri della Compagnia di Scandicci nel corso di specifici controlli nel centro cittadino, per prevenire e reprimere i reati in genere, in momenti diversi, hanno:

deferito in stato di libertà un 21enne marocchino perché trovato in Piazzale Resistenza in possesso di un coltello a serramanico;
tratto in arresto per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, un 20enne italiano che, in via Francoforte sull’Oder, dopo aver aggredito una ragazza e danneggiato una vettura, si scagliava contro i militari che erano intervenuti per limitarne la condotta pericolosa, ed un 29enne nigeriano che, durante un controllo per stupefacenti tra via Turri, fuggiva per poi essere bloccato dai militari, dopo un breve inseguimento a piedi. I militari dell’Arma sono stati supportati da un collega della polizia municipale di Firenze, nei vicini giardini di via Carducci;

notificato un provvedimento di sospensione per cinque giorni dell’attività di un esercizio commerciale di Piazza Togliatti. Il provvedimento è stato emesso dal Questore di Firenze su proposta dei Carabinieri per limitare le frequentazioni di soggetti censurati nell’area del centro sui quali continuano comunque mirate attività di controllo.
Entrambi gli arresti sono stati convalidati. I soggetti, dopo essere stati trattenuti in camera di sicurezza, venivano rispettivamente, il primo, sottoposto all’obbligo di presentarsi alla Polizia Giudiziaria, il secondo che ha chiesto il patteggiamento è stato condannato ad un anno con pena sospesa.