Home Ultim'ora Regionali Lazio, Rocca all’Adnkronos: “Voto ha valenza politica”

Regionali Lazio, Rocca all’Adnkronos: “Voto ha valenza politica”

Adnkronos
81
0

(Adnkronos) – Le elezioni regionali nel Lazio e Lombardia non hanno “valenza nazionale nella misura in cui ci misuriamo sul fare e sulla capacità di dare risposte ai cittadini. Dall’altro lato è ovvio che, essendo ogni candidato espressione di una forza politica, hanno comunque una valenza politica e una lettura dovrà essere fatta all’esito del risultato”. Lo afferma, ospite di ‘Adnkronos Live’, il candidato di centrodestra alla presidenza della Regione Lazio Francesco Rocca rispondendo a una domanda sul significato delle prossime elezioni regionali. “C’è una volontà fortissima di cambiamento, una voglia di rinnovamento dopo 10 anni di immobilismo totale”, sottolinea Rocca. 

“L’astensionismo è il risultato dell’assenza di dialogo, la mancanza di ascolto che c’è stata in questi dieci anni di governo della Regione”, continua quindi sul rischio di astensionismo alle regionali. 

“Temo si pagherà lo scotto di 10 anni di assenza o del periodo 2011-2023 in cui, anche a livello nazionale, c’è stato un grande scollamento con le comunità. Sono sicuro che, se governerò la Regione, tra 5 anni aumenterà la partecipazione”, prosegue. 

ROMA – “Decisamente sì a più poteri per Roma e, se eletto, il sindaco mi troverà come leale collaboratore: un dialogo forte e basato sulle risposte da dare ai cittadini”, afferma ancora, sottolineando che invece oggi i cittadini “il sindaco lo cercano su ‘Chi l’ha visto?'”. “Se autonomia significa un avvicinamento alle istituzioni è benvenuta se deve creare cittadini di serie ‘A’ e ‘B’ esprimerò a gran voce la mia perplessità”, prosegue riguardo alla riforma per l’autonomia delle regioni.  

TERMOVALORIZZATORE – “Il termovalorizzatore serve per chiudere il ciclo dei rifiuti, sì al termovalorizzatore chiaro e netto, ma il tema che abbiamo posto è diverso: per l’attenzione che il centrosinistra sta portando sul termovalorizzatore sembra che questa sia la soluzione invece il Lazio è scivolato al 18esimo posto sulla differenziata. Il termovalorizzatore è la chiusura del ciclo dei rifiuti, ma non è la sola risposta occorre anche investire sulla differenziata”, afferma ancora Rocca. 

Riguardo al sito “ho espresso perplessità: l’area dell’Ardeatina è molto trafficata e se aggiungiamo centinaia di mezzi che il termovalorizzatore porterà è un tema molto serio”, continua spiegando di aver posto “un tema logistico”.  

SANITA’ – In questi ultimi anni si è puntato su una “sanità romanocentrica perché sono pochissime le strutture in provincia che riescono a dare risposte qualificate”, afferma quindi il candidato di centrodestra alla presidenza della Regione Lazio, aggiungendo che bisogna investire di nuovo “nelle strutture delle province e occorre l’assistenza domiciliare integrata, va fatta ripartire subito”. 

TPL – “Sono contrario a provvedimenti generalisti come quelli proposti da D’Amato: bisogna individuare fasce sociali a cui i provvedimenti vanno rivolti per evitare gli sprechi di risorse rispetto a chi può permettersi il costo dei biglietti” del trasporto, afferma ancora il candidato sui trasporti e la gratuità dei biglietti. 

PROVINCE – La chiusura delle Province “non è mai avvenuta in realtà, il trasferimento di poteri e competenze è stato molto limitato ed è stata sottratta la possibilità di esprimere rappresentanti su base democratica: o le Province si chiudono davvero una volta per tutte e si ha il coraggio di trasferire poteri ai Comuni o alla Regione oppure è bene riaprire la discussione”, le parole di Rocca sul tema.