Home CRONACA Toscana Pride / L’8 luglio a Firenze con la stima di 30mila...

Toscana Pride / L’8 luglio a Firenze con la stima di 30mila persone

Lorenzo Ottanelli
202
0

Potrebbero essere 30mila le presenze per il Toscana Pride 2023, che si svolgerà sabato 8 luglio a Firenze.

Il corteo partirà alle 17:30 da Piazzale di Porta Romana e percorrerà Giardino delle Scuderie Reali – Porta Romana, Via Romana, Via Maggio, Lungarno Guicciardini, Ponte alla Carraia, Lungarno Vespucci, Via di Melegnano, Borgo Ognissanti, Via Il Prato, Viale Fratelli Rosselli. Terminerà, poi, in Piazza Vittorio Veneto.

Toscana Pride 2023
Il percorso del Toscana Pride 2023

Il Comitato organizzatore dice che tutti insieme “scenderemo in piazza contro chi semina odio. Risponderemo con l’amore e con la lotta”.

“C’è molta voglia di tornare in piazza, in un momento in cui la nostra comunità è attaccata dall’esterno ma anche dall’interno. Il presidente Meloni, la leader di ArciLesbica e un gruppo di femministe che si definiscono radicali, hanno fatto fronte unico nel prendere di mira le persone trans* e le famiglie arcobaleno, mentre si ignorano sistematicamente le nostre istanze: una legge contro le discriminazioni basate su orientamento e identità e contro la misoginia e l’abilismo, il riconoscimento delle figlie e dei figli delle famiglie arcobaleno e una legge sulle adozioni anche a single e coppie dello stesso sesso/genere, il diritto all’autodeterminazione delle persone trans* e non binarie” –  ha dichiarato il portavoce del Toscana Pride Vincent Vallon.

“L’Italia è il Paese europeo con il maggior numero di vittime di transfobia e, secondo l’ultimo rapporto di ILGA-Europe, il 2022 è stato l’anno più violento per la comunità LGBTQIA+*. Questa violenza ha assunto la forma dei discorsi d’odio pronunciati da politici e media. Tutto questo è inaccettabile e scenderemo in piazza per non restare indifferenti e rispondere alla cultura dell’odio con l’amore e con la lotta”, ha concluso.

Il Toscana Pride è nato da un percorso politico intrapreso dalle associazioni toscane che oggi compongono il Comitato promotore: AGEDO Toscana, Arcigay Arezzo “Chimera Arcobaleno”, Arcigay Livorno L.E.D Libertà e Diritti, Arcigay Siena “Movimento Pansessuale”, Arcigay Firenze “Altre Sponde”, Arcigay Prato-Pistoia “L’Asterisco”, Azione Gay e Lesbica (Firenze), Collettivo Asessuale Carrodibuoi, Coming Out LGBT Valdinievole e Zona del Cuoio, Associazione Consultorio Transgenere (Torre del Lago), Famiglie Arcobaleno (Toscana), IREOS Comunità Queer Autogestita (Firenze), LuccAut, Pinkriot Arcigay Pisa, Polis Aperta, Rete Genitori Rainbow.