Home FOCUS Si allontana l’ipotesi Padovani per la Fiorentina. Felleca IV “10 milioni tolti...

Si allontana l’ipotesi Padovani per la Fiorentina. Felleca IV “10 milioni tolti allo sport di base”

admin
712
0

Altro che ipotesi Padovani all’indomani del sopralluogo della Lega Calcio: oggi in Aula l’assessore ci ha detto che si è trattato di un incontro interlocutorio, che è sul piatto una ipotesi progettuale che guarda al rugby, con tribuna coperta da 4000 posti, tribuna scoperta con 3000 posti, spogliatoi e servizi. Quindi i 10 milioni non servono neanche a ipotizzare il Padovani come stadio provvisorio per la Fiorentina? I nuovi spogliatoi e i servizi, bastano alla serie A? Da qualsiasi parte la si guardi, troppe incertezze ed il tempo sta per scadere.

” Sono 10 i milioni che il PD ha scelto di dirottare sul Padovani, – continua Felleca – anziché a beneficio degli impianti cittadini e dello sport di base che anzi soffre per un domino sciagurato figlio del progetto del restyling del Franchi (piscina e palestra sotto il Franchi, dove andranno a finire?).

Oggi sappiamo che la Lega Calcio non ha offerto nessuna certezza sulla possibilità che il Padovani sia idoneo ad accogliere le partite della Fiorentina; nessuna certezza che la Fiorentina abbia il tempo di aspettare i lavori che andranno fatti al Padovani o che abbia voglia di investire milioni per una struttura provvisoria che poi andrà pure smontata; nessuna certezza per i tifosi, che a pochi mesi dalla fine del Campionato meritano di sapere se oltre al biglietto dovranno pagare anche i costi delle trasferte per le partite casalinghe.

E poi, alla fine, siamo certi che, come dice il Sindaco Nardella, la scadenza di fine lavori al Franchi per non perdere le centinaia di soldi pubblici assegnati, non possa essere prorogata?

Bisogna dircelo con chiarezza: l’ostinazione sull’operazione del restyling del Franchi, a pochi mesi dalla fine del mandato del Sindaco Nardella, è un domino che sta travolgendo anche lo sport di base, che ha ancora più incognite che certezze, a parte i milioni di euro di denaro pubblico già spesi o destinati su questo progetto che non torna sotto nessun punto di vista”. Conclude Felleca