Home SPORT Rari Nantes saluta i suoi campioni degli Italiani pensando a Parigi 2024

Rari Nantes saluta i suoi campioni degli Italiani pensando a Parigi 2024

admin
556
0

Pass Olimpici, medaglie e qualificazioni internazionali. La Rari del nuoto saluta i campionati italiani assoluti di nuoto di Riccione e torna in riva all’Arno con un oro, due argenti e un bronzo che oltre ad arricchire la bacheca gigliata e personale di Matteo Restivo, Filippo Megli, Edoardo Valsecchi ed Emma Vittoria Gianelli trasformano Bellariva in una sorta di succursale azzurra in vista delle Olimpiadi di Parigi 2024.

Una sorta di little Italy tutta gigliata racchiusa da un lato dalla delusione per la mancata qualificazione a Parigi per appena 54 centesimi di dottor Restivo, nonostante l’oro nei 200 dorso, dall’altro dalla gioia di Filippo Megli, che oltre all’argento nei 200 sl mette in valigia il suo secondo pass olimpico della carriera.

Bello e meritato anche il doppio successo di Edoardo Valsecchi argento nei 100 farfalla e di Emma Vittoria Giannelli, che oltre al bronzo negli 800 sl torna a casa con il biglietto per gli Europei Junior di Vilnius in Lituania, insieme alle compagne Giulia Pascareanu e Irene Mati.

Per la Florentia un poker che profuma di speranza che spedisce la società gigliata in quarta posizione nazionale a livello femminile e sesto in quello maschile, mentre per mister Palchetti quella di aver calato il tris con la qualificazione a Parigi oltre che di Zazzeri e Megli in forza alla Rari, quella di Costanza Cocconcelli tesserata Azzurra President 91 ma allenata a Bellariva dal tecnico biancorosso.