Home Senza categoria Pallanuoto, il Setterosa riparte da Firenze con la sfida contro la Francia...

Pallanuoto, il Setterosa riparte da Firenze con la sfida contro la Francia domani alla piscina di Bellariva di Firenze

348
0

di Elisabetta Failla

E ora punto a capo. L’argento olimpico conquistato a Rio dal Setterosa rimane un ricordo bellissimo ma da domani, 22 novembre, parte una nuova avventura per il CT Fabio Conti e le sue ragazze: quella del nuovo quadriennio olimpico che si concluderà a Tokyo 2020. Domani ci sarà quindi la prima uscita ufficiale della nazionale femminile di pasetterosa-2-ridllanuoto alla piscina Nannini di Bellariva a Firenze (ore 20,15) con Italia – Francia, partita inaugurale della fase preliminare della World League 2016/2017.

Il match è stato presentato questa mattina in Palazzo Vecchio alla presenza, tra gli altri, del presidente della Commissione tecnica della Fin Gianni Lonzi, del presidente regionale Fin Roberto Bresci, del vicepresidente Fin Andrea Pieri, del Ct del Setterosa Fabio Conti, del consigliere comunale Nicola Armentano (medico del Setterosa fino al 2011) e di tutto il team.

In occasione dell’appuntamento di domani il sindaco Dario Nardella e l’assessore allo Sport Andrea Vannucci hanno voluto accogliere le atlete della Nazionale italiana in Consiglio comunale per la consegna delle pergamene della Città di Firenze.

“Sono molto felice di dare il benvenuto a nome della città di Firenze a tutte le atlete del Setterosa nel consesso civico più importante – ha detto il sindaco Nardella – La tradizione della pallanuoto è molto forte nella nostra città e ha portato Firenze a vincere titoli di alto livello regalando a tutti noi grandi gioie. Oggi abbiamo voluto accogliere la Nazionale italiana che rappresenta un esempio molto bello per tutte le ragazze che si avvicinano allo sport e fare un grande in bocca al lupo alle atlete per la sfida di domani”.
Il Setterosa si presenta parzialmente rinnovato. Mancano Tania di Mario e Teresa Frassinetti, giocatrici di grande esperienza che facevano la differenza. “Ci dobbiamo focalizzare su ciò che abbiamo fatto di buono per arrivare fino a Rio e gestire bene il ricambio generazionale perché mancano delle atlete di esperienza sostituite da ragazze giovani – ha spiegato il ct Fabio Conti – Bisogna avere la pazienza di aspettare e di far crescere queste atlete. Non è importante vincere o perdere questo incontro quanto vedere nelle giocatrici che entrano in squadra che macinano il gioco e che applicano quegli automatismi che devono diventare la filosofia del quadriennio. Poi il tempo ci dirà se daranno buoni frutti”.

Conti invita anche a non sottovalutare le avversarie. “la Francia è una squadra solida che ha giocato una buona pallanuoto contro noi e noi dobbiamo fare attenzione anche in virtù del rinnovo delle giocatrici. Non ci sono crediti che ci portiamo dietro dalle olimpiadi o dal passato. Si riparte tutti dallo stesso livello ed necessaria avere molta concentrazione per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

“E’ stato bello ritrovarci dopo Rio – ha esordito Chiara Tabani – Ho appena cominciato a realizzare veramente cosa è successo ma adesso si riparte per un nuovo quadriennio e sono contenta di ricominciare da Firenze, da casa mia, davanti al ‘mio’ pubblico”. Chiara, pratese, conclusa l’esperienza con la Prato Waterpolo di cui era capitano, adesso gioca in Spagna nel Sabadell. Un esperienza che, dopo due mesi, giudica positiva. “Mi trovo bene – ha detto – Mi piace il modo di allenarsi, l’ambiente e la squadra. Una bella esperienza, anche se non è facile per me che per la prima volta sono lontana da casa”.

La prima del Setterosa sarà trasmessa in diretta dalle telecamere di Rai Sport 1 con pre-partita e interviste. Le 13 convocate azzurre sono Giulia Gorlero, Chiara Tabani, Arianna Garibotti, Elisa Queirolo, Federica Radicchi, Rosaria Aiello, Domitilla Picozzi, Roberta Bianconi, Giulia Emmolo, Valeria Palmieri, Arianna Gragnolati, Laura Barzon e Federica Lavi.

Tra gli ospiti della partita, il presidente della Fiorentina FC femminile, Sandro Mencucci, insieme alle calciatrici Giulia Orlandi, Ilaria Mauro, Martina Fusini e Stephanie Ohrstrom. La squadra viola dopo sei giornate guida il campionato di serie A con 18 punti e sabato scorso ha vinto al Don Mosso di Torino con il Luserna. Il biglietto d’ingresso è di 10,00 euro e l’incasso verrà devoluto in beneficenza alla Caritas di Rieti, a sostegno delle popolazioni del Centro Ita  lia colpite dal terremoto.conti-regala-a-vannucci-il-pallone-firmato-dal-setterosa-ridconti-vannucci-lonzi-pieri-rid

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here