Home CITTA' METROPOLITANA Pubblica Assistenza “L’Avvenire” Prato e Confesercenti insieme per garantire servizi integrati e...

Pubblica Assistenza “L’Avvenire” Prato e Confesercenti insieme per garantire servizi integrati e sempre più efficienti ai loro associati

314
0

PConferenza stampaer la prima volta in città due grandi associazioni profondamente radicate sul territorio uniscono le loro forze per garantire servizi migliori ai loro associati. Pubblica Assistenza “L’Avvenire” Prato, coi suoi 15mila soci, e Confesercenti Prato, con le sue 2mila imprese associate oltre a 2mila tra pensionati e privati cittadini, siglano un accordo che ha di fatto molteplici finalità.

Anzitutto una sinergia, con l’obiettivo di rafforzare la presenza delle due associazioni nei Comuni della provincia e nelle frazioni della città di Prato, con la contaminazione di due esperienze diverse, che accrescerà competenze e qualificazione dei servizi offerti da entrambe le strutture in ambiti profondamente diversi, come quello sanitario-sociale e quello imprenditoriale.

L’accordo prevede una semplificazione e una riduzione dei tempi necessari per i soci di ambedue le associazioni per risolvere alcune problematiche, come ad esempio il rapporto con gli Istituti Statali (INPS, ecc) o la possibilità di prenotare servizi sociali anche attraverso gli uffici di Confesercenti.

DFullSizeRender (2)a parte loro i presidenti delle due strutture, Livio Benelli e Mauro Lassi, dichiarano: “Abbiamo individuato la comune volontà di impegnarci in iniziative cittadine a scopo benefico o comunque rivolte ai più bisognosi, con un reciproco ascolto per rappresentare alle Istituzioni locali gli interessi dei nostri associati, come ad esempio, la necessità per il nostro territorio di un forno crematorio”.

Grazie all’accordo firmato, i soci di Pubblica Assistenza e Confesercenti hanno così la possibilità di usufruire dei servizi dell’altra associazione senza nessun costo aggiuntivo, bensì godendo di uno sconto del 10 per cento su i listini praticati.FullSizeRender (3)

Inoltre, i soci potranno ricevere i servizi che attualmente non sono svolti dalla propria associazione, come 730 e pratiche per pensioni, svolti da Confesercenti nelle sedi della Pubblica Avvenire e viceversa prenotare servizi sociali, come ad esempio il trasporto in ambulanza di anziani o disabili, oppure servizi funebri, attraverso le sedi di Confesercenti. “Una sinergia – concludono Benelli e Lassi – che garantisce ulteriori vantaggi di essere soci delle nostre rispettive associazioni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here