Home MAGAZINE Wound Care in Toscana, l’evento formativo di Opi Firenze–Pistoia per la gestione...

Wound Care in Toscana, l’evento formativo di Opi Firenze–Pistoia per la gestione di pazienti affetti da lesioni cutanee croniche

152
0

Fornire le migliori conoscenze nell’ambito della vulnologia e sensibilizzare sull’importanza della sinergia tra i professionisti coinvolti nella gestione dei pazienti con Lesioni cutanee croniche (Lcc). È questo l’obiettivo dell’evento Ecm “Il Wound Care in Toscana oggi: tra falsi miti e credenze da sfatare”, organizzato dall’Ordine delle professioni infermieristiche interprovinciale Firenze – Pistoia, in programma per domani, 7 settembre, a Firenze (dalle ore 9 alle 18, Grand Hotel Baglioni).
«Negli ultimi anni si è molto discusso sull’importanza dell’approccio multidimensionale ai pazienti affetti da Lcc – spiegano da Opi -: fino a non molto tempo fa, e forse ancora oggi in qualche realtà, ogni vulnologo (chiunque curi il Vulnus o lesione cutanea ndr) adottava un personale metodo legato all’esperienza personale, al perseverare di abitudini, alla voglia di sperimentare o anche solo legato alle risorse disponibili. Il progresso tecnologico e l’aumento della produzione scientifica rendono estremamente complesso l’aggiornamento professionale in tempo reale e la gestione del paziente in base a criteri omogenei ed uniformi. Attualmente scienza e tecnologia hanno messo a disposizione degli operatori una gamma infinita di prodotti». Finalità della giornata è fornire le conoscenze adeguate a districarsi nella giusta scelta.
L’evento accreditato per infermieri, infermieri pediatrici, medici, farmacisti e fisioterapisti, patrocinato dalla Sirtes e dalla Wuhws, si pone quindi tra gli obiettivi quello di far conoscere le migliore prove di efficacia relative al trattamento delle Lesioni Cutanee Croniche, descrivere vantaggi e svantaggi nell’utilizzo di specifiche medicazioni avanzate in base ai principi dell’Ebp (Evidence based pratice), far comprendere l’importanza della visione olistica e dell’approccio multidimensionale all’individuo con Lcc e, infine, sensibilizzare sulla necessità del lavoro in team e della sinergia tra professionisti nella gestione del paziente.
Iscrizione obbligatoria tramite il gestionale TOM: https://tom.opifipt.it/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here