Home MAGAZINE Quando Firenze va FUORIDITASTE

Quando Firenze va FUORIDITASTE

348
0

di Elisabetta Failla

Il fermento creativo di Pitti Taste invade tutta la città con FuoriDiTaste, il programma off del salone che ogni anno richiama un vasto pubblico di esperti e food lovers. A partire da giovedì 7 marzo, Firenze moltiplica le occasioni di incontrarsi davanti al piatto di un grande chef o a un abbinamento insolito, per scoprire le ultime tendenze dell’enogastronomia contemporanea. Dalla mattina a tarda notte, nei locali di riferimento in città e nei ristoranti più suggestivi, un ricco calendario di iniziative speciali.

Siete pronti a tuffarvi in questo tourbillon enogastronomico. Tra le tante proposte in calendario La Gazzetta di Firenze ne ha selezionate alcune.

Giovedì 7 marzo

In Simbiosi con i grani antichi. Il ristorante Simbiosi Organic Pasta e la pizzeria Simbiosi Organic Pizza (via de’ Ginori 56-58-60r)dedicano una serata ai grani antichi del Mulino Val d’Orcia: primi piatti di pasta fresca e pizze speciali (dalle 18:00, info 055/0640115).

Un angolo di Russia a Firenze Al Fëdor Bistro (piazza della Signoria 37r), con il suo elegante dehor su piazza della Signoria, potrete vivere una serata diversa e ricca di fascino. Ci sarà ad accogliervi Angela Gagnidze con i suoi simpatici collaboratori per proporvi una “gustosa” sintesi della cucina russa. Un piatto dove troverete il miglior caviale da storione e quello rosso da salmone, l’insalata russa Olivier, quella vera, blini o aladi espressi con la panna acida, il burro, l’uovo insieme ad un flûte di Champagne Perrier Jouet (18:00 – 23:00, info 055/210496).

The Amazing Italian Wine Journey. Con Filippo Bartolotta. Da Irene Bistrò (Hotel Savoy, Piazza della Repubblica 7) potrete vivere un’esperienza interattiva ed emozionante, per una serata esclusiva con nove prestigiose etichette che hanno preso parte al recente road show americano “The Amazing Italian Wine Journey”, sapientemente abbinate ai piatti signature el Bistrò. Che il viaggio abbia inizio! Con Filippo Bartolotta, wine educator, sommelier e ambasciatore dei vini italiani nel mondo (19:00, info 055/27355891).

Cena anarchica con Cristiano Tomei e Michele Leo. Cristiano Tomei e Michele Leo vi invitano alla loro cena di matrimonio presso la pizzeria Santarpia (largo Annigoni 9c).Colonna sonora scelta per la celebrazione: La libertà non è star sopra un albero, la libertà è partecipazione. Cit. Giorgio Gaber (20:00, info 055/245829).

Fuori di cinta 7: la cinta senese, i carciofi romaneschi… e i vini di Fèlsina! Alla Trattoria da Burde (via Pistoiese 154) si terrà una serata con la carne e il prosciutto di cinta senese del salumificio Renieri, i carciofi romaneschi e i sott’oli di Agnoni e i vini di Fèlsina. Saranno presenti i produttori, che sveleranno ai partecipanti segreti e curiosità sui loro prodotti (dalle 20:30, info 055/317206).

Venerdì 8 marzo

Piano, Sano e Toscano.  Da Italian Tapas  (via Sant’Agostino 11r) si terrà la  presentazione di un menu con le produzioni più particolari della Toscana: antipasto e piatti a base di chiocciole e altre specialità, accompagnati da drink fatti con gin toscani, grazie alla collaborazione con alcune eccellenze gastronomiche come Arcenni. Fino all’11 marzo, si potrà gustare tutto in versione aperitivo (18:30-23:00, info 055/0982738).

Salami sulle torri. All’Harry’s Bar Firenze (Lungarno Amerigo Vespucci 221r) il Consorzio del vino Vernaccia di San Gimignano DOCG incontra il Salumificio Mannori. Banchi di assaggio con una selezione di aziende del Consorzio del vino Vernaccia di San Gimignano DOCG per apprezzare la sapidità e le speziature dei salumi e insaccati del Salumificio Mannori, a Prato dal 1950 (20:00, info 055/2396700).

Sabato 9 marzo

Frescobaldi incontra una nicchia del Friuli: Friultrota. Il Ristorante Frescobaldi (piazza della Signoria 31) proporrà un menu con i prodotti di Friultrota: antipasto di baccalà mantecato, agretti e focaccia al rosmarino e Laudemio; primo piatto di farro mantecato al Laudemio con guance di trota affumicata e carciofi. Il tutto abbinato a un bicchiere di Alìe Rosé della Tenuta Ammiraglia in Toscana, acqua e caffè. L’evento si ripete anche domenica 10 e lunedì 11 marzo (dalle 12:00, info 055/284724).

 La merenda ai giorni nostri. Presso La Buona Novella (Grand Hotel Minerva, Piazza Santa Maria Novella 16) potrete gustare una merenda in veste moderna e contemporanea. Protagoniste alcune specialità legate al mondo della pasticceria di nuova tendenza, spaziando tra tartellette, monoporzioni, éclair abbinate a fantastici prodotti de La Via del Tè. L’evento si ripete anche domenica 10 marzo (15:30-17:30, info 055/27230).

Cioccociak! Al Cinema La Compagnia + Eataly Firenze (via Cavour 50r e via De Martelli 22r) avrà luogo un pomeriggio goloso con protagonista il più prezioso dei frutti tropicali: il cioccolato. Alle 15:45 da Eataly Firenze laboratorio sensoriale “Alla scoperta del magico mondo del cioccolato” e alle 17:00, al cinema La Compagnia, proiezione del film “Willy Wonka e la Fabbrica di Cioccolato” di Mel Stuart (14:45-18:40 info 055/268451 – 055/0153601).

Grappe e liquori nei cocktail del Terzo Millennio. Al Caffè Gilli (via Roma 1r) T+T+T ovvero Territorio, Tradizione & Tecnologia: questi i punti cardine che saranno illustrati durante la masterclass della famiglia Nonino Distillatori dal 1897. C+C+C. Cucina, Creatività e Cocktail, un trinomio vincente che farà da comun denominatore all’aperitivo, sviluppato a quattro mani con Mauro Picchi e lo chef Paolo Nucera e la partecipazione dell’ormai “di casa” Luca Picchi (dalle 18:00, info 055/213896).

Boccondivino con finocchiona & sbirulino. Al nuovo ristorante Toscanino (La Rinascente, piazza della Repubblica). in occasione della sua apertura. la Macelleria Falorni e Toscanino presentano Boccondivino, un aperitivo tutto toscano con finocchiona IGP e prosciutto Falorni accompagnati da sbirulino realizzato con olio extravergine d’oliva Pruneti (18:00-22:00, info 055/4933468).

Sulla CRESSta dell’onda. Una lezione-aperitivo presso la Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu (via Giuseppe Giusti 7) con la chef Deborah Corsi de La Perla del mare di San Vincenzo. Tutti i partecipanti avranno l’occasione di degustare una serie di finger food a base di pesce e micro ortaggi Koppert Cress (18:30 e 20:30 info 055/2345468 – 055/2260228).

Gin&Cheese. Da Ditta Artigianale (via dei Neri 32r) Degustazione di gin abbinati a formaggi. La bar tender Ginevra Gabrielli miscelerà i migliori gin internazionali combinandoli in abbinamento con i formaggi della Storica Fattoria Il Palagiaccio (18:30-00:00, info 055/0457163).

Tuscan Spirits Al Fabbricato Viaggiatori (piazza della Stazione 50) potete intraprendere il viaggio degli spiriti: l’associazione Tuscan Spirits, capitanata da Taccola 18:0095, propone una serata all’insegna dei prodotti dell’eccellenza toscana: grappe, gin, vermouth, amari, cocktail, il ponce e molto altro. Un percorso da bere che abbraccia tutta la Toscana (19:00-00:00, info 055/2645114).

Lo squalo ha un cuore? Shark da Benheart Aperitivo con i salumi Shark 100% di mare, naturali e senza conservanti nel negozio Benheart (via dei Calzaiuoli 78),  il marchio di alta qualità della pelle. Tutta la selezione dei prodotti di mare sarà accompagnata con champagne Bergère (19:30-21:00, info 335.6695459).

Upstream e l’aperitivo Giusti. I rinomati panini e aperitivi Procacci (via de’ Tornabuoni 64r) preparati con salmone Upstream e gli aceti balsamici di Acetaia Giuseppe Giusti; in abbinamento i Franciacorta Marchesi Antinori e il classico Negroni con il Vermouth Giusti (19:30-21:30 info 055/211656).

Acetaia Leonardi 1871, Laudemio Frescobaldi e Amedei – L’incontro di eccellenze. Al Ristorante Frescobaldi (piazza della Signoria 31) Acetaia Leonardi 1871, Laudemio Frescobaldi e Amedei organizzano, nella suggestiva location del Ristorante Frescobaldi, un aperitivo con degustazione dei loro migliori prodotti (19:30-22:30, info 059/554375).

Dalla terra al piatto A La Bottega del Buon Caffè (Lungarno Cellini 69r) una cena di Erez Ohayon e Giovanni di Giorgio per svelare i sapori della Fattoria di Borgo Santo Pietro. Gli chef saranno gli autori di un menu pensato per offrire agli ospiti uno straordinario percorso gastronomico, che consentirà di scoprire i prodotti di Borgo Santo Pietro e i tesori nascosti nel bosco (20:00, info 055/5535677).

Laudemio, birra e tartufo A La Fattoria di Maiano (via Benedetto da Maiano 11, Fiesole) si terrà una serata dedicata alle eccellenze toscane con un menu degustazione a base di olio Laudemio, tartufo Stefania Calugi e birre Bruton (20:30, info 055/59432).

Beermouth Party. Il primo vermouth di birra Baladin è buono anche miscelato! Al Locale (via delle Seggiole 12r) è pronta una Cocktail list dedicata al Beermouth, il primo vermouth di birra Baladin tutta da degustare. Ospiti speciali Teo Musso e il bar tender Dennis Zoppi (21:00, info 055/906718:008).

Domenica 10 marzo

Il posto dei lamponi. La bakery S.Forno (via di Santa Monaca 3r)  creerà nuove specialità per colazioni e merende utilizzando i prodotti del brand Lampone dei Monti Cimini®, realizzati da Massimiliano Biaggioli a Viterbo: composte aromatizzate, zuccheri e cristalli, sale e tisane, insieme a Lamponella®, la tisana di foglie di lampone pronta da bere per tutti i clienti. (7:00-19:00, info 055/2398580).

Ortobello® Da Riccardo Barthel, (via dei Serragli 234r) Il mercato alimentare a km zero Ortobello® offre la possibilità di acquistare prodotti locali venduti direttamente dal coltivatori nel cortile della bottega-laboratorio Riccardo Barthel. Potrete girare tra i banchi di verdure, latte, uova, carne e altri prodotti freschi, divertendovi nell’arte di far la spesa e portando in tavola saperi e sapori della tradizione (9:00-16:00, info francesco@riccardobarthel.it).

Cinta, chiocciole e tartufo. Da Badalì Osteria (via dei Renai 11r) potrete degustare un menu a base di prosciutto cotto di cinta senese in anteprima e prosciutto crudo di cinta senese al coltello di Renieri; filetto di chianina appena scottato al sale nero di tartufo di Savini Tartufi su carpaccio di bianchetto; chiocciole in umido alla fiorentina di Arcenni (12:00-23:00, info 055/2264422).

Al brunch con Acquerello. A Il Palagio del Four Seasons Hotel (Borgo Pinti 99) lo chef stellato Vito Mollica propone nel suo menu il risotto Acquerello alle cime di rapa con mosaico di crostacei (12:30, info 055/2626450).

Yes we can(nelloni). A Villa Cora (viale Machiavelli 18) vi aspetta un ricco buffet e le creazioni dello chef Alessandro Liberatore con protagonisti i prodotti di Verrigni – Antico Pastificio Rosetano, De’ Magi – Alchimia de Formaggi e Le Selve di Vallolmo (12:30-15:30, info 055/228790).

Farm to table alle Lune # Chianina e pasta all’olio. Al ristorante Le Lune – Ristorante nel vivaio (via San Domenico 36) potrete partecipare al progetto Farm to table che vede protagonisti la Chianina aziendale e una degustazione di pasta del Pastificio Fabbri in un semplice ma intenso abbinamento con l’olio evo bio (pranzo dalle 12:30, cena dalle 19:30, info 055/5702222).

Tuscan Spirits. Al FOOO Firenze presso The Student Hotel (viale Spartaco Lavagnini 70) si svolgerà la notte degli “spiriti” toscani per bere “OOO – Out Of the Ordinary”. L’associazione Tuscan Spirits, capitanata da Taccola 18:0095, propone una giornata all’insegna dei prodotti dell’eccellenza toscana: grappe, gin, vermouth, amari, cocktail, il ponce e molto altro, nella cornice innovativa del FOOO nel rispetto della tradizione (16:00-00:00, info 055/4606701).

Pizza bio e Birra del Forte: una Simbiosi da scoprire Da Simbiosi Organic Pizza (via de’ Ginori 56r) le pizze bio di Simbiosi Organic Pizza saranno abbinate alla birra artigianale del Birrificio del Forte. Un menu speciale alla ricerca di abbinamenti arditi e inusuali che stupiranno il vostro palato. Sarà presente Francesco Mancini, fondatore e mastro birraio del Birrificio del Forte, che racconterà le sue creazioni e i criteri di abbinamento con la pizza (dalle 18:00, info 055/0640115).

Coffee Cheers: Dinicaffè Turns 80. Da Dinicaffè (via dei Bastioni 38/40) si terrà un Aperitivo in Torrefazione: la storica azienda fiorentina apre per la prima volta le porte per brindare ai suoi 80 anni, rigorosamente all’aroma di caffè! Un’occasione per scoprire diversi caffè in versione cocktail (dalle 18:00, info 055/6812785).

No tools_Fork 1 di Davide Dutto nel Mondo del Tartufo  Al Truffle Restaurant Savini Tartufi – NH Porta Rossa (via Porta Rossa 19) Davide Dutto porta a Firenze la sua “No Tools_Fork 1” grazie a Savini Tartufi, una mostra originale che ha come protagonista la forchetta. La mostra sarà aperta al pubblico fino all’11 marzo. Opening su invito (18:30, info 055/3995913).

Il cibo ideale. AL ristorante Konnubio (via dei Conti 8r) Il giornalista-gastronomo Leonardo Romanelli intervista Marco Pirozzi. “Il cibo ideale” è un libro sul mangiare sano che, sulla base della tesi sull’alimentazione in chemioterapia della figlia Francesca e il supporto di chef stellati, finanzia un progetto di ricerca quale possibile strategia terapeutica antineoplastica. Interverrà Massimiliano Alajmo, che ha scritto il capitolo “La bellezza del gusto”. A seguire aperitivo con buffet a cura della chef Beatrice Segoni, vini dell’azienda agricola Montepaldi (dalle 18:30, info: 055/238118:009).

Dirty Olive: ad ogni cocktail la sua oliva. Al ristorante Gurdulù (via delle Caldaie 12-14r) si terrà un evento organizzato dall’azienda agricola Fratepietro insieme al ristornate, che mette in risalto come l’oliva Bella di Cerignola valorizzi il cocktail. Sperimentazione di nuovi accostamenti tra olive e spirits per un “gusto selvaggio” (19:00, info 055/282223).

Edoardo Tilli e la strana coppia: parmigiano e gin. Al Plaza Hotel Lucchesi, (Lungarno della Zecca Vecchia 38) Malandrone 1477 propone quattro versioni di parmigiano reggiano in diverse stagionature interpretate da Edoardo Tilli. Compagno originale del parmigiano per questa serata, il gin toscano dell’azienda Peter in Florence, proposto in versione liscia e miscelata dai barman del Plaza Lucchesi (20:00, info 055/2623575).

Lunedì 11 marzo

IdentiTASTE. Presso L’Altana di Palazzo Strozzi (piazza Degli Strozzi 1) verranno raccontati e  degustati i prodotti dei territori: un mosaico di cultura e di identità. Partendo dal percorso “I territori della Toscana e i loro prodotti” che Anci Toscana e Accademia dei Georgofili hanno condotto in questi ultimi due anni, l’evento mira a estendere l’esperienza oltre i confini regionali. Saranno presenti relatori internazionali e nazionali, accademici e rappresentanti istituzionali che si confronteranno con le realtà protagoniste del progetto sulla valorizzazione delle produzioni locali (9:30, info 055/2477490).

Per il calendario completo degli eventi: www.fuoriditaste.com

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here