Home News Prato / Capodanno Cinese, il Sindaco Biffoni fa gli auguri all’Associazione Ramunion...

Prato / Capodanno Cinese, il Sindaco Biffoni fa gli auguri all’Associazione Ramunion Ita

admin
103
0

Dagli auguri per il Capodanno Cinese che sancisce l’inizio dell’anno della Tigre, insieme ai migliori auspici per le Olimpiadi Invernali alle porte, fino al gettare le prime basi di quelli che potrebbero essere i festeggiamenti pratesi del Capodanno Cinese 2023, Covid permettendo. Questi i temi al centro dell’incontro, tenuto in Palazzo Comunale a Prato, tra il Sindaco Matteo Biffoni e i rappresentanti dell’Associazione Generale Ramunion Italia, che ha la sua sede nazionale nella città laniera.

“Ringraziamo sentitamente il nostro sindaco – ha sottolineato il presidente Luca Zhou Long, con un messaggio inviato dalla Cina, dove si trova in occasione dei festeggiamenti del Capodanno –. Il rapporto con l’Amministrazione Comunale pratese e con il Sindaco Biffoni in particolare per la nostra associazione è di fondamentale importanza, per questo rinnoviamo la nostra disponibilità e il nostro impegno sul fronte degli interventi di solidarietà, culturali e sportivi per i quali la nostra associazione ha sempre cercato di essere operativa sul territorio, in favore di tutte le comunità presenti a Prato”.

Da parte sua il Sindaco Matteo Biffoni ha affermato: “Faccio i miei migliori auguri per il Capodanno Cinese, perché rappresenta un momento di festa per un pezzo della nostra città ed è giusto che festeggino tutti coloro che si sentono cittadini. Purtroppo anche quest’anno è un Capodanno sottotraccia a causa della pandemia, così come lo sono state le nostre festività natalizie, vissute non pianamente come avremmo voluto. Tuttavia, insieme agli auguri per questa ricorrenza, abbiamo già iniziato a progettare quelli che, condizioni sanitarie permettendo, potrebbero essere nuovamente i festeggiamenti del Capodanno Cinese nella nostra città. Un messaggio di auguri inoltre per le Olimpiadi Invernali ormai alle porte, sperando che tutto possa svolgersi nel migliore dei modi, sia per gli atleti sia per i tanti addetti coinvolti da questo importantissimo evento internazionale. Grazie infine a Ramunion per l’impegno che profonde in tante iniziative di solidarietà, culturali e sportive sul nostro territorio”.